Cronaca

Cascina, rubano l'elemosina in chiesa: usavano metro e nastro adesivo

I due uomini, uno di 53 anni e uno di 30, sono stati notati dai Carabinieri mentre uscivano dalla Pieve di Santa Maria: nel marsupio i proventi del furto di monete. Sono stati arrestati

Ladri di elemosina ieri nella Pieve di Santa Maria a Cascina, dove due uomini, un 53enne e un 30enne, entrambi originari della ex Jugoslavia, usciti di chiesa furtivamente, hanno destato i sospetti dei Carabinieri della locale stazione che li hanno subito fermati nel piazzale antistante. Nel marsupio gli spiccioli rubati dalle cassettine della chiesa. Per riuscire a prelevare le monete hanno usato come stratagemma un metro metallico a rotella con attaccato all'estremità un biadesivo per far sì che le monete si incollassero e potessero essere estratte dalle cassette.

Tratti in arresto e condotti in tribunale per il processo per direttissima, i due sono stati condannati a 4 mesi di reclusione e 120 euro di multa: il giudice ha applicato loro l'obbligo di firma nella città di Livorno, da cui provenivano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cascina, rubano l'elemosina in chiesa: usavano metro e nastro adesivo

PisaToday è in caricamento