Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca Cisanello / Via Paradisa, 2

Ospedale Cisanello, colpo grosso nella notte: rubati gli endoscopi

Sono saltate cinquanta analisi già programmati. A febbraio un altro furto simile, anche se di minore entità

Probabilmente un furto per andare a 'rifocillare' il mercato nero all'estero. Questo probabilmente il motivo del colpo grosso messo a segno nella notte tra domenica 9 e lunedì 10 luglio all'ospedale Cisanello di Pisa, all’interno del Polo endoscopico (Edificio 30 C, piano -1), dove sono stati rubati una trentina di endoscopi per un valore complessivo di 700mila euro. Ignoti sono entrati probabilmente da uno dei vari ingressi dell’Edificio 30, regolarmente accessibili fino a sera per consentire le visite dei familiari ai degenti, e si sono introdotti nell’area ambulatoriale, situata al piano seminterrato, che era invece chiusa con porta dotata di sistema elettronico. La serratura è stata scassinata e da lì hanno avuto accesso a tutti gli ambulatori, anch’essi tutti chiusi a chiave e tutti forzati. Oltre al danno economico ripercussioni evidenti si registrano sull'attività sanitaria del policlinico dove sono stati rimandatati 50 esami già programmati.

La Direzione sanitaria ha comunque immediatamente predisposto un piano operativo per garantire anzitutto le urgenze e l’attività per i ricoverati, attivando soluzioni organizzative con l’utilizzo condiviso degli altri strumenti in dotazione negli altri reparti, e attivando i canali per la rapida sostituzione dei dispositivi sottratti. L’attività ambulatoriale per pazienti esterni è invece in corso di riprogrammazione, per cui tutti coloro che erano in attesa stamani sono stati invitati a tornare a casa e saranno ricontattati non appena sarà definito il nuovo calendario, compilato sulla base degli strumenti ancora a disposizione e di quelli che dovranno sostituire gli apparecchi rubati, coperti comunque da assicurazione.

Non è la prima volta che si registra un furto di endoscopi nell'ospedale pisano, anche se non certamente di questa entità. Lo scorso febbraio erano stati prelevati cinque endoscopi e altra strumentazione per un valore complessivo di circa 300mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Cisanello, colpo grosso nella notte: rubati gli endoscopi
PisaToday è in caricamento