Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Vecchiano, rubavano materiale ferroso alla Geofor: arrestati e immediatamente liberati

Una volante del Nucleo Operativo dei Carabinieri ha sorpreso a Vecchiano tre stranieri intenti a trafugare materiali dalla stazione dei rifiuti della Geofor. Tratti in arresto, l'Autorità Giudiziaria ne ha disposto il rilascio

Avevano avuto la giusta intuizione, ma alla fine è servito a poco. Due Appuntati della pattuglia della Radiomobile nella notte avevano deciso di controllare le strade poco trafficate che portano alla stazione dei rifiuti Geofor, a Vecchiano. Giunti sul posto a fari spenti hanno notato un'altra autovettura allontanarsi furtivamente dalla zona. Subito bloccata, all'interno sono stati trovati materiali ferrosi e batterie d'auto: 3 persone a bordo, due ragazzi classe 88 e 86 insieme ad una donna, tutti rumeni.

I giovani si sono giustificati affermando di aver raccolto il materiale fuori dalla discarica e di non essere entrati. I Carabinieri, notando la pulizia della zona, l'abbattimento della recinzione e la confusione nell'area adiacente ai magazzini, non gli hanno creduto ed hanno proceduto all'arresto in flagranza. Le immagini delle telecamere di sicurezza, acquisite successivamente, mostrano come l'auto del gruppo abbia sfondato le protezioni ed i tre abbiamo trafugato i rifiuti. Chiara anche la lettura della targa.

Informata dell'arresto, l'Autorità Giudiziaria ha disposto la liberazione delle tre persone. Scrivono i Carabinieri che "la nuova normativa sulla custodia cautelare presenta scelte attuative che pongono autorità giudiziaria e forze di polizia dinanzi a situazioni come quella in questione. Sono 60, dall'inizio dell'anno, gli arresti effettuati dall’Aliquota Radiomobile dei Carabinieri di Pisa: di questi, 23 persone sono state immediatamente liberate ai sensi del 121 c.p.p.".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vecchiano, rubavano materiale ferroso alla Geofor: arrestati e immediatamente liberati

PisaToday è in caricamento