Riparbella, ruba dei 'gratta e vinci': perquisito gli trovano munizioni di grosso calibro

I Carabinieri hanno ritracciato l'autore di un furto ad una tabaccheria del paese eseguito alcuni giorni fa, rinvenendo presso il suo domicilio anche munizionamento pesante detenuto illegalmente. Scattato il sequestro e le relative denunce

Nei giorni scorsi, verso l’orario di chiusura, un giovane si presenta presso una nota tabaccheria di Riparbella ed approfittando della distrazione della commessa arraffa una manciata di biglietti 'gratta e vinci' posti sul bancone per il valore di circa 30 euro. La commerciante se ne accorge dopo poco e contatta i Carabinieri della locale stazione, che dopo la descrizione dell'accaduto hanno già un'idea di chi può essere l'autore del fatto.

Scatta così la perquisizione domiciliare presso un 30enne pregiudicato cecinese, che da qualche tempo vive a Riparbella. La refurtiva viene trovata, insieme però a del munizionamento di grosso calibro illegalmente detenuto. Restituito il maltolto al negozio e sequestrato il materiale pericoloso. L'uomo è stato quindi denunciato per furto aggravato e detenzione illegale di munizionamento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viale delle Cascine: muore alla guida mentre è fermo al semaforo

  • Dà in escandescenze e devasta il ristorante di fronte a clienti e proprietari

  • Cucina: undici ristoranti pisani nella guida 'L'Espresso'

  • Lutto all'Università: è morto il professor Berardo Cori

  • Bagno di folla per Mika in centro a Livorno: suona con lui uno studente Unipi

  • Pontedera, scontro auto-moto: perde la vita 38enne

Torna su
PisaToday è in caricamento