Riparbella, tenta di rubare grondaie di rame da un fienile: gli animali danno l'allarme

L'uomo ha fatto rumore, attirando l'attenzione degli animali che con i loro versi hanno svegliato il proprietario del podere. Il malvivente è riuscito a scappare ma è stato poi individuato dai Carabinieri e denunciato

Tentativo di furto la scorsa settimana in un podere in località La Chiusa, nel comune di Riparbella, dove un uomo aveva tentato nella notte di rubare le grondaie di rame da un fienile. Fortunatamente era stato abbastanza maldestro: aveva fatto rumore, svegliando gli animali che hanno attirato l'attenzione del padrone di casa, un agricoltore, che ha colto sul fatto il malvivente. L'uomo si era dato subito alla fuga. L'agricoltore si è così rivolto ai Carabinieri, fornendo una descrizione dettagliata che ha permesso di individuare il ladro. Si tratta di un disoccupato 32enne del posto con piccoli precedenti. L'uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Livorno dai militari della Stazione Carabinieri di Riparbella per il reato di tentato furto aggravato.    

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'ospedale Cisanello si prepara al picco: "E' previsto nel prossimo fine settimana"

  • Coronavirus: muore studente universitario di 30 anni

  • Trovato morto in Austria: avviate le indagini

  • Coronavirus: 254 nuovi casi in Toscana, 3.226 i contagi 

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

  • Coronavirus: 224 nuovi casi positivi in Toscana

Torna su
PisaToday è in caricamento