Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Pomarance, rubano quintali di materiali da un'area ecologica: arrestati e liberati

In due erano entrati dopo aver fatto un foro nella recinzione. Sono stati fermati dai Carabinieri

Immagine di archivio

Sono stati sorpresi in flagranza di reato, proprio al momento del furto, mentre rubavano quintali di materiali di scarto da un'area ecologica a Pomarance. Si tratta di due extracomunicari, arrestati nei giorni scorsi dai Carabinieri.

I due individui, residenti nel cecinese, sono stati fermati mentre caricavano sui loro mezzi la refurtiva. Pezzi di ferro, rame, batterie esauste ed elettrodomestici, per un peso complessivo di circa 4 quintali. Avevano praticato un foro con delle pinze alla recinzione dell'area ecologica, chiusa e regolarmente recintata e protetta, usata dai dipendenti del comune di Pomarance. Al momento dei controllo sono stati rinvenuti anche numerosi arnesi atti allo scasso.

Dopo le verifiche di rito sono emersi a carico dei due molti precedenti penali. Proseguono adesso le indagini per capire se gli stessi arrestati siano i responsabili di ulteriori simili episodi, registrati in passato nella stessa località.

Il materiale rubato è stato restitutito al responsabile dell'area ecologica. La Procura della Repubblica di Pisa, immediatamente informata dei fatti accaduti, ha disposto la liberazione dei due arrestati, in ossequio alle disposizioni di attuazione del codice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pomarance, rubano quintali di materiali da un'area ecologica: arrestati e liberati

PisaToday è in caricamento