Con un motore fuoribordo rubato nel furgone: denunciati padre e figlio

Sono stati i residenti della zona a notare il furgone con targa inglese e guida a destra che si aggirava nella zona

Nella tarda serata di ieri, 10 agosto, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Pisa hanno denunciato per ricettazione due cittadini rumeni, padre 36enne e figlio 14enne. I due sono stati trovati in possesso, nascosto all’interno del proprio furgone, di un motore fuoribordo Evinrude 25hp rubato poco prima in un condominio di via Piavola a Buti a Pisa.
Ad insospettire i militari sono state le segnalazioni dei cittadini residenti in zona che avevano notato gli strani passaggi del furgone, facilmente riconoscibile in quanto con targa inglese e guida a destra. I due, una volta fermati, non hanno fornito spiegazioni sul possesso dell’oggetto, che è stato quindi prontamente restituito al legittimo proprietario, nel frattempo rintracciato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Coronavirus, i balneari pisani attendono con fiducia la bella stagione

  • Coronavirus: 175 nuovi casi in Toscana, il numero dei guariti supera i deceduti

Torna su
PisaToday è in caricamento