Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Pontedera / Via Campania

Pontedera: oscurano le telecamere e rubano 80 quintali di rame

In balìa dei malviventi l'azienda Borsò Metalli. I ladri hanno caricato i rotoli del prezioso metallo su un camion dopo aver sfondato il portone d'ingresso del capannone

L'ingresso del capannone divelto

Un furto veloce. In pochi minuti hanno caricato 'l'oro rosso' e se la sono filata prima che arrivasse la vigilanza. Un colpo studiato nei minimi dettagli quello avvenuto nella notte tra domenica 1 maggio e lunedì 2 maggio nell'azienda Borsò Metalli di Pontedera, nella zona industriale di Gello. L'allarme è scattato intorno alle 3 e mezzo. "Prima hanno oscurato con del nastro adesivo le due videocamere di sorveglianza più vicine - racconta il titolare Francesco Borsò - poi con un camion hanno sfondato il portone del capannone e con un braccio meccanico hanno caricato i rotoli di rame che si trovavano vicino all'ingresso. Ad una prima stima abbiamo calcolato che abbiano rubato 80-90 quintali di materiale". Un danno ingente in termini economici, si parla di oltre 50mila euro.

Ciò che sorprende è la rapidità con cui si sono mossi i malviventi, una banda super esperta che si è fatta beffa di videosorveglianza e sistema di allarme. "Il nostro sistema di videosorveglianza è all'avanguardia, registra in HD - spiega Borsò - ma purtroppo solo la telecamera più lontana ha ripreso la scena perchè non è stata oscurata. Non so se sarà utile per risalire agli autori del furto".
I ladri già in passato avevano fatto visita nell'azienda pontederese. "Questo colpo però, a nostra memoria, è quello nel quale è stata rubata la più grande quantità di materiale" conclude Borsò.

Sull'episodio indagano i Carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera: oscurano le telecamere e rubano 80 quintali di rame

PisaToday è in caricamento