Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca San Giuliano Terme

Rigoli, furto di rame sulla linea ferroviaria: ritardi e cancellazioni dei treni

La circolazione ferroviaria ha subito rallentamenti dalle 6 alle 9,45. Ignoti hanno rubato circa 25 metri di cavi causando un guasto al sistema di distanziamento dei treni: il danno stimato si aggira intorno ai 5mila euro

Problemi alla circolazione ferroviaria questa mattina, dalle 6.00 alle 9.45, sulla linea Lucca - Pisa per un furto di rame a Rigoli (San Giuliano Terme). Lo rendono noto le Ferrovie dello Stato.

Ignoti hanno rubato circa 25 metri di cavi causando un guasto al sistema di distanziamento dei treni. Al danno materiale, vanno aggiunti i disagi ai viaggiatori e il lavoro straordinario delle squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana necessario al reintegro del materiale e al ripristino delle normali condizioni di circolazione, il tutto quantificato in circa 5.000 euro.

Coinvolti 14 treni Regionali: 6 hanno registrato ritardi tra 10 e 50 minuti, 3 sono stati cancellati totalmente e 5 per parte del loro percorso.

Il furto dei cavi in rame non comporta rischi per la circolazione dei treni. In questi casi si attivano dei protocolli specifici che, in attesa dell’intervento delle squadre tecniche per il completo ripristino della funzionalità della linea, consentono ai treni di continuare a viaggiare in sicurezza, anche se rallentati.

In Toscana, fanno sapere da Fs, i furti di rame nei primi 10 mesi del 2013, da gennaio a ottobre, sono stati 78 per un danno di oltre 220mila euro e 25mila chilogrammi di rame trafugato; i treni coinvolti sono stati 486 per un totale di oltre 8 giorni di ritardo (pari a 11.841 minuti).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rigoli, furto di rame sulla linea ferroviaria: ritardi e cancellazioni dei treni

PisaToday è in caricamento