Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Furto sede Confesercenti: l'associazione incontra il nuovo Questore

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

“Non possiamo che esprimere soddisfazione per il pronto intervento delle forze dell’ordine che ha portato all’arresto degli autori del furto nella nostra sede. Purtroppo la nostra città sta vivendo un periodo di emergenza criminalità come dimostrano anche i recenti furti ancora una volta a danno di attività commerciali. Ci auguriamo quindi che una maggiore azione di prevenzione sia messa in campo pur nelle ristrettezze di uomini a disposizione delle forze dell’ordine”. E’ Luigi Micheletti, presidente area pisana di Confesercenti Toscana Nord, ad intervenire dopo l’arresto dei due autori del furto nella sede dell’associazione in via Ponte a Piglieri nel pomeriggio di sabato scorso. Micheletti che domani (giovedì 18) insieme ad una delegazione di Confesercenti incontrerà il nuovo questore Paolo Rossi. “Questo incontro arriva a pochi giorni dal furto nella nostra sede – spiega il presidente -. Furto che ci ha procurato danni per quasi ventimila euro. Purtroppo non è un caso isolato ma solo l’ennesimo episodio nel quartiere di Porta a Mare. Al nuovo questore, quindi, illustreremo la situazione e proporremo una serie di proposte per migliorare la sicurezza: dal rafforzamento del rapporto tra operatori commerciali e forze dell’ordine già attivato con il precedente questore, ad un sistema di videosorveglianza che unisca lo sforzo di noi privati e quello dell’amministrazione comunale. Il furto nella nostra sede, ma anche gli episodi in corso Italia, forse potrebbero essere evitati con una maggiore presenza di forze dell’ordine. Siamo consapevoli che i mezzi a disposizione sono limitati – conclude Micheletti – e altrettanto consapevoli che l’intervento recente del ministro Minniti non sarà purtroppo decisivo per dotare la nostra città di una dotazione di agenti consona all’emergenza che stiamo vivendo. Noi siamo pronti a fare la nostra parte anche sollecitando nuovamente il governo attraverso i nostri organi nazionali”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto sede Confesercenti: l'associazione incontra il nuovo Questore

PisaToday è in caricamento