Cronaca Centro Storico / Via Benedetto Croce

Via Benedetto Croce: prendono a schiaffi due ragazzini e rubano portafogli e cellulari

Una delle due vittime, un ragazzo di 16 anni, si è rivolto alla Polizia che è risalita agli aggressori. Si tratta di tre giovani, tutti tra i 16 e i 18 anni, che sono stati denunciati per rapina. Due di loro avevano precedenti

E’ stata una storia con parziale lieto fine quella che hanno dovuto affrontare ieri sera i poliziotti della Squadra Volante di Pisa quando, intorno alle 20, si è presentato presso la Questura un giovane ragazzo accompagnato dai genitori.

Il sedicenne, dopo diverse esortazioni promosse dai poliziotti, è riuscito a vincere il muro di omertà e a confessare che, il giorno precedente, era stato vittima insieme ad un suo amico di una rapina in Via Benedetto Croce da parte di un 'branco' composto da tre suoi coetanei, conosciuti solo di vista, che, dopo essersi avvicinati a lui e ad un suo amico ed aver schiaffeggiato entrambi, hanno sottratto loro il portafogli e i rispettivi smartphone.

Nonostante il ritardo di 24 ore nel denunciare l’episodio, gli uomini della Squadra Volante si sono subito messi sulle tracce dei rapinatori che, il giorno dopo, sono stati identificati per tre giovani italiani tra i 16 e i 18 anni, due dei quali con precedenti specifici per reati contro il patrimonio.
Messi alle strette dagli agenti i ragazzi, che sono stati trovati in possesso sia di sostanza stupefacente che di uno dei due cellulari rubati due giorni prima, hanno confessato l’intero accaduto.

Essendo trascorso troppo tempo tra il fatto commesso e la denuncia sporta dal ragazzo, non è stato possibile per la Polizia adottare delle misure precautelari sui tre che, tuttavia, sono stati denunciati per rapina. Lo smartphone rubato è stato sequestrato e, nei prossimi giorni, verrà restituito al legittimo proprietario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Benedetto Croce: prendono a schiaffi due ragazzini e rubano portafogli e cellulari

PisaToday è in caricamento