Viale Gramsci, ruba il telefono a una ragazza e fugge: inseguito e bloccato dai passanti

L'uomo, un senza fissa dimora pluripregiudicaato, è stato quindi arrestato dagli agenti della Polizia

Nel pomeriggio di ieri, 27 febbraio, la Polizia di Pisa ha arrestato un italiano per il reato di furto con strappo ai danni di una ragazza del 2001. I fatti sono accaduti in zona Stazione Centrale, presso la Galleria Gramsci. La giovane, residente a Pisa, era in attesa dell’autobus quando è stata avvicinata dal malvivente che, improvvisamente, le ha strappato il cellulare di mano, fuggendo poi in direzione di Viale Bonaini.

Le urla della ragazza hanno richiamato l’attenzione di alcuni passanti che hanno così inseguito l'autore del furto. Quest'ultimo è stato raggiunto all’incrocio tra via Bonaini e via Puccini, dove è stato costretto a restituire il telefono alla ragazza. Poi ha tentato di allontanarsi. Tornata in possesso del cellulare la giovane ha chiesto l'intervento della Questura che ha inviato sul posto due volanti. Poco dopo l'uomo è stato bloccato in Galleria Gramsci. Una volta identificato il malvivente è risultato essere un senza fissa dimora, già pluripregiudicato per reati specifici contro il patrimonio ed è stato arrestato. Questa mattina, 28 febbraio, il processo per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Strutture sociosanitarie: focolai in tre centri del pisano

  • Positivo al Covid si barrica nella stanza dell'ospedale Cisanello

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Coronavirus in Toscana, calano i nuovi positivi: sono 1972

Torna su
PisaToday è in caricamento