Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza Vittorio Emanuele II

Piazza Vittorio Emanuele, ruba lo zaino a due fidanzati: inseguito dalla vittima e arrestato

I due ragazzi erano seduti su una panchina quando un uomo si è avvicinato chiedendo informazioni, a quel punto un complice ha preso lo zaino. Alla fine la refurtiva è stata recuperata e uno dei due ladri è stato rintracciato

Due giovani fidanzatini di 22 anni, lui brasiliano, lei bielorussa, a Pisa per il progetto Erasmus, erano seduti su una panchina di Piazza Vittorio Emanuele II, quando M.B., algerino clandestino, 43 anni, con precedenti per furto, rapina, stupefacenti ed armi, si è avvicinato fingendo di chiedere informazioni per la stazione.
Mentre i due stavano spiegando, un complice ha afferrato lo zaino del ragazzo e ha iniziato a correre verso via Gramsci.

Il ragazzo è riuscito ad inseguirlo e a riprendersi lo zaino con all'interno due computer, documenti e 500 euro in contanti. Ha quindi raccontato l'accaduto e descritto l'uomo ad una pattuglia della Polizia Municipale.

Gli agenti hanno bloccato l’algerino nei dintorni mentre osservava un gruppo di turisti alla ricerca di nuove vittime. Arrestato, l’uomo è stato giudicato questa mattina per direttissima e condannato alla pena di un anno e otto mesi di reclusione, oltre che alla multa di 250 euro, senza sospensione condizionale della pena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Vittorio Emanuele, ruba lo zaino a due fidanzati: inseguito dalla vittima e arrestato

PisaToday è in caricamento