Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Calambrone

Al via la gara per la manutenzione del Ponte mobile di Calambrone

Lavori per 700mila euro, che dovranno essere conclusi entro il 30 aprile 2022

Il Comune di Pisa ha pubblicato lo scorso 13 luglio l’avviso di procedura negoziata per affidare i lavori di manutenzione straordinaria del Ponte mobile di Calambrone, lungo la strada statale 224 che collega Livorno a Tirrenia, sul Canale dei Navicelli. L’importo complessivo dei lavori stimati nel quadro economico dell’opera ammonta a 700mila euro, che sono stati già finanziati da parte della Regione Toscana sulla base dell’accordo sottoscritto tra Comune di Pisa e Regione nel settembre 2020.

"L’intervento al Ponte mobile di Calambrone - dichiara il sindaco di Pisa Michele Conti - rappresenta un investimento storico sul fronte delle infrastrutture stradali del territorio pisano e del sistema di navigazione all’interno del Canale dei Navicelli. Dopo circa 45 anni dalla sua costruzione, realizziamo la prima riqualificazione funzionale di una infrastruttura che è strategica sia per i collegamenti stradali tra Pisa, il litorale e Livorno, sia per la manutenzione dell’importante via d’acqua che collega Pisa a Livorno e che permette lo sviluppo della nautica pisana. L’intervento, che si realizzerà entro il 2022 grazie all’accordo stipulato con la Regione Toscana, rientra all’interno di un’operazione più complessiva di grandi investimenti, compresi 6 milioni destinati alle palancolature del Canale. Tutti investimenti che renderanno sempre più efficiente l’intero sistema della navigazione dei Navicelli, determinante per attrarre investimenti, accrescere la produttività e trainare lo sviluppo della cantieristica e della nautica pisana, un settore chiave della nostra economia cittadina, che esprime marchi famosi in tutto il mondo".

"Aggiungo inoltre - prosegue il Sindaco - che durante l’ultima seduta del Consiglio Comunale è stato approvato il nuovo statuto di Navicelli di Pisa, che permetterà un allargamento della rappresentanza, passando da un amministratore unico ad un Consiglio di Amministrazione e che prevedrà anche un contratto di servizio nuovo. Tengo a sottolineare che fin dal nostro insediamento abbiamo fortemente creduto nella Navicelli di Pisa e oggi è davvero una grande soddisfazione raggiungere importanti investimenti come quelli che abbiamo annunciato".

"Con l’opera di manutenzione straordinaria del Ponte mobile di Calambrone - aggiunge l’Amministratore di Navicelli di Pisa Salvatore Pisano - raggiungiamo un ulteriore tassello che va a completare la riqualificazione infrastrutturale del Canale dei Navicelli. Una riqualificazione che stiamo portando avanti grazie alle interlocuzioni positive con Regione Toscana e Ministero delle Infrastrutture, attraverso il forte e costante supporto dell'Amministrazione Comunale, che ci stanno permettendo di ottenere investimenti importanti a servizio dell’intero settore della cantieristica e della nautica pisana. Parallelamente al Ponte di Calambrone stiamo lavorando anche alla risistemazione del ponte gemello di Tombolo, per cui siamo in attesa degli esiti dello studio affidato all’Università di Pisa, e alla realizzazione di un grande investimento sulle palancolature del Canale, opere di manutenzione fondamentali sia per consentire una migliore navigazione delle imbarcazioni, sia per aumentare la profondità del canale e poter dare il via alla produzione di imbarcazioni oltre i 60 metri di lunghezza".

La procedura di gara prevede la consultazione di dieci operatori da individuarsi attraverso la consultazione di un elenco aperto di operatori economici del Comune di Pisa, stabilendo come criterio di aggiudicazione il criterio del prezzo più basso mediante ribasso sul valore stimato dell’appalto. Nell’avviso è specificato che l’operatore affidatario si impegna a iniziare i lavori entro 10 giorni dalla consegna e a concluderli entro il 30 aprile 2022, alla luce di quanto previsto dall’Accordo per l'esecuzione dei lavori e la consegna dell'opera da parte del Comune di Pisa alla Regione Toscana e la successiva gestione da parte del Comune di Pisa del 30 settembre 2020 e dell’Accordo integrativo del 17 marzo 2021. I lavori partiranno a ottobre 2021 per svolgersi durante la stazione invernale e creare meno disagi possibili al traffico tra Calambrone e Livorno.

L’intervento di manutenzione straordinaria prevede la rimozione di tutte le parti metalliche ammalorate, esposte per le parti esterne ad agenti corrosivi aggressivi dovuti alla presenza di sali marini, e il successivo ripristino a protezione delle armature. I lavori prevedono anche la ricostituzione di tutte le pareti di calcestruzzo ammalorato con rimozione profonda delle parti più deteriorate e ricostituzione dello strato di malta. Oltre agli interventi di manutenzione straordinaria si prevede di adeguare le protezioni laterali con parapetti rinforzati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via la gara per la manutenzione del Ponte mobile di Calambrone

PisaToday è in caricamento