Cronaca

Gara trasporto pubblico locale: accordo coi sindacati per il passaggio di 5mila lavoratori

Fissata la procedura fra la Società Autolinee Toscane spa e le sigle Filt-Cgil Fit-Cisl Uiltrasporti Faisa-Cisal Ugl

I sindacati di categoria, presso gli uffici della Regione Toscana, alla presenza dell’Assessore ai Trasporti e dei vertici della Società Autolinee Toscane spa, hanno definito ieri 8 ottobre la procedura di passaggio degli oltre 5mila dipendenti del settore tpl al nuovo gestore. "Le garanzie e le maggiori tutele previste dalla Legge applicate nella fase di transito, per tutti i Lavoratori oggetto della procedura, ovvero, rientranti nell’elenco certificato dalla Regione Toscana stessa, sono state estese anche ai dipendenti titolari di contratti a tempo determinato e di altre tipologie tra le quali gli interinali" scrivono in una nota le Segreterie Regionali della Toscana di Filt-Cgil Fit-Cisl Uiltrasporti Faisa-Cisal Ugl.

Nel testo sono inserite anche specifiche clausole di salvaguardia a tutela dei lavoratori provenienti dalle Aziende che svolgono servizi in subconcessione.
"Messe al sicuro le retribuzioni e le normative che al momento del passaggio ogni addetto si trascina dietro  -proseguono le organizzazioni sindacali - si è stabilito un iniziale percorso delle relazioni industriali che prevede di aprire il confronto sui temi di interesse comune, per garantire un continuo processo di sviluppo e miglioramento della condizione lavorativa degli addetti con lo scopo di creare uniformità contrattuale. Sarà nostra premura continuare a fornire tutte le informazioni e gli aggiornamenti necessari utili all’orientamento in questa fase di subentro e si invitano dunque i Lavoratori e le Lavoratrici a rivolgersi ai sindacati aziendali e territoriali per ogni tipo di supporto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gara trasporto pubblico locale: accordo coi sindacati per il passaggio di 5mila lavoratori

PisaToday è in caricamento