Coronavirus, Rossi tranquillizza i sindacati: "Domani 50.000 mascherine e gel alle Rsa"

L'annuncio del governatore dopo la denuncia di Cgil Cisl Uil sulla mancanza di sicurezza nelle residenze per anziani

La Regione batte un colpo e va incontro alle richieste di Cgil Cisl Uil che avevano denunciato la situazione presente nelle residenze assistite per anziani dove mancano dispositivi di protezione per gli operatori in questo periodo di emergenza Coronavirus.

"Ho accolto l'appello dei sindacati Cgil Cisl Uil sui bisogni delle Rsa nell'emergenza Covid-19 - ha detto il presidente della Regione Toscana
Enrico Rossi - ed ho subito raccolto le loro giuste richieste. Domattina inizierà la distribuzione di 50mila mascherine e gel disinfettante destinati a tutte le residenze toscane pubbliche e private. Inoltre incontrerò in teleconferenza i tre sindacati confederali per discutere delle criticità che il sistema delle Rsa toscane, che ospita circa 15mila degenti, sta affrontando in questa emergenza".

“Ho anche chiesto all'assessore alla sanità e sociale Stefania Saccardi di strutturare un confronto con i sindacati di categoria dei lavoratori
della sanità, del socio assistenziale e dei pensionati, per monitorare continuamente la situazione che si viene a creare per le persone che
rappresentano e per trovare, come abbiamo finora fatto, le migliori soluzioni per affrontare questa emergenza”.

"La protezione delle persone fragili e non autosufficienti, con patologie di varia natura - ha concluso Rossi - è una vera priorità in questa emergenza sanitaria e come tale viene considerata anche dal sistema sanitario regionale toscano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, "Toscana da domenica zona arancione"

  • Nuovo Dpcm, più libertà per gli spostamenti tra comuni: le proposte dalla Toscana

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Dpcm Natale 2020, il decreto legge che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Comune di Pisa: nuovi bandi per assumere un falegname, un elettricista e un agronomo

  • "Pronto Polizia, non abbiamo più niente da mangiare", e gli agenti donano due pizze

Torna su
PisaToday è in caricamento