Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Gemelli morti in autostrada a Migliarino: avviso di garanzia all'azienda di trasporti

Dopo il conducente del camion l'avviso di garanzia è arrivato anche al legale rappresentante della ditta di trasporti di Piacenza 'Eugenio Ferrari'. L'accusa è di omicidio colposo plurimo. Intanto la madre migliora ed ha lasciato il reparto rianimazione

Proseguono le indagini per la morte dei piccoli Andrea e Luca Brambilla, i gemellini di 7 mesi morti nell'incidente dello scorso 13 luglio in autostrada a Migliarino. Il registro degli indagati si arricchisce di un altro nome, quello del legale rappresentate della ditta di trasporti 'Eugenio Ferrari' proprietaria del mezzo. L'azienda ha sede legale in provincia di Piacenza.

L'avviso di garanzia per l'accusa di omicidio colposo plurimo, arrivato anche al 59enne autista dell'autocisterna, è un atto dovuto in quanto serve per procedere agli accertamenti tecnici irripetibili. Gli inquirenti infatti devono capire le cause dell'accaduto, se quindi confermare lo scoppio della gomma come raccontato dal padre e se tale eventualità sia stata dovuta a carenze di manutenzioni, fatalità, o ci sono stati altri malfunzionamenti. Non è ancora escluso l'errore umano.

Migliorano intanto le condizioni di salute della mamma, che ha potuto lasciare il reparto di rianimazione ed è ora ricoverata a medicina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gemelli morti in autostrada a Migliarino: avviso di garanzia all'azienda di trasporti

PisaToday è in caricamento