Cronaca

Ghiaccio sulle strade: utilizzata mezza tonnellata di sale

Nella notte tra lunedì e martedì il termometro è sceso fino a zero gradi: i mezzi spargisale sono entrati in azione nei punti più critici, ovvero i cavalcavia, le strade, i ponti e le rotatorie

Continua il freddo anche a Pisa: martedì tra le 4 e le 6 di mattina il termometro ha toccato in città gli 0°C. Continua il lavoro della Protezione Civile per prevenire la formazione di ghiaccio: nella notte tra lunedì e martedì, tra le 22 e le 24, sono entrate in azione due squadre con quattro uomini e un mezzo spargisale che hanno utilizzato 20 sacchi da 25 kg di sale.

L’intervento ha interessato i punti più critici per la città: i cavalcavia, le strade, i ponti e le rotatorie che ghiacciano più facilmente. Tra i punti interessati dalla salutura: il Ponte delle Bocchette, il cavalcavia di Oratoio, via Bracci Torsi, via Gronghi, via Padre Pio da Petralcina, via Dogali, il cavalcavia di Sant’Ermete, il cavalcavia di San Giusto, via Mattei, via Asmare, il ponte dell’Incile e il ponte di via Paparelli sul fiume morto. Nella mattina alle 8 le due squadre sono entrate di nuovo in azione in via Matteucci, viale delle Cascine, piazza Manin e sui marciapiedi del ponte della Fortezza e di ponte di Mezzo.

LEGGI LE PREVISIONI DEL TEMPO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ghiaccio sulle strade: utilizzata mezza tonnellata di sale

PisaToday è in caricamento