Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Lutto nella vela pisana: è morto Giancarlo Romoli

Era stato uno dei fondatori dello Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa. Si è spento dopo una breve malattia. I funerali saranno celebrati venerdì nella chiesa di Maria Ausiliatrice a Marina. Il ricordo dell'associazione di vela

“Si è spento un faro. Un punto di riferimento solido, sicuro”. Con queste parole Roberto Lacorte, presidente dello Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa, ha voluto ricordare Giancarlo Romoli, che ha scritto una pagina lunga e gloriosa della vela pisana e che è deceduto mercoledì mattina dopo una breve e inesorabile malattia. “Era una sicurezza, era lì; come nella vita quando ci troviamo nelle difficoltà - ha proseguito Lacorte - e andar per mare è una metafora della vita, i fari, pochi, ma importanti, ci danno sicurezza. Giancarlo mancherà a tutti”.

La sua 'casa' sull’Arno, Marinanova, era la casa dei velisti, lì nacque l’idea della nascita di un club, lo Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa, che fondò insieme ad un gruppo di appassionati della vela d’altura. La sua barca, il bellissimo One Tonner, ha solcato i nostri mari e inanellato vittorie su vittorie grazie anche alla capacità di Romoli di innovare e seguire attentamente i cambiamenti dei regolamenti.
"La vela pisana è oggi orfana di un padre, di un amico che tanto ha dato e che lascia una traccia e un’eredità indelebile - sottolineano dallo Yacht Club - alla moglie, alle figlie Barbara e Cristina, al figlio Gianluca che ha ereditato la passione per il mare e per la vela, l’abbraccio della vela pisana e non solo. Vogliamo ricordarlo anche per i suoi aneddoti, le sue massime sagaci, ironiche e divertenti e la sua gru compagna inseparabile".

La salma è esposta nei locali della Pubblica Assistenza in Via Bargagna. I funerali si svolgeranno nella chiesa di Maria Ausiliatrice a Marina di Pisa venerdì.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto nella vela pisana: è morto Giancarlo Romoli

PisaToday è in caricamento