Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Via Tino da Camaino

I bambini alla riconquista della città: una mattina di giochi in strada

Mentre al mattino i giovani studenti saranno impegnati in attività all'aria aperta, il pomeriggio si svolgerà un convegno aperto alla cittadinanza

Dopo il grande successo della manifestazione di giugno 'Divieto di accesso, giochi in strada', Comune di Pisa, UISP e Istituto Comprensivo Tongiorgi propongono una giornata interamente dedicata a questi temi. Lunedì 19 settembre si terrà infatti la manifestazione 'I bambini e le bambine alla riconquista della città. Piazze, strade e giardini per incontrarsi e giocare'.

Al mattino, dalle 9 alle 12, i bambini e le bambine delle scuole Filzi, Collodi, Ciari e Manzi si ritroveranno, dopo un breve percorso a piedi, ad invadere Via Tino da Camaino per incontrarsi e giocare. L’idea è quella di motivare i bambini e le bambine ad azioni di presa in carico di luoghi della città ormai occupati soltanto dalle auto. Tantissimi saranno i giochi, tradizionali e non, che gli animatori sportivi della UISP proporranno ai partecipanti insieme alle loro maestre e oltre 500 i bambini e le bambine da 3 a 11 anni impegnati, in una strada opportunamente chiusa al traffico, nelle varie stazioni di gioco predisposte per loro. Al termine le premiazioni ed una merenda per tutti concluderanno questa mattina di festa. Per la durata dell’iniziativa il tratto di strada interessato sarà chiuso al traffico con divieto di sosta.

Nel pomeriggio a partire dalle 16.00, presso l’Aula Magna delle Scuole medie Mazzini via Gereschi 10 a Pisa, un appuntamento altrettanto importante: tutto ruoterà intorno alla conferenza 'Giocare per imparare a vivere: spazi e tempi per il gioco' affidata alla psicologa, psicoterapeuta, nonché autrice di numerosi saggi in merito, Anna Ferraris Oliverio. Sarà l’occasione per dare conto alla cittadinanza del progetto della città di Pisa contro l’epidemia di obesità, Pisa città che cammina, ed arricchirlo con le considerazioni della scrittrice e docente alla sapienza di Roma. Sarà anche l’occasione per ascoltare come su questo tema intervengono i vari assessorati del Comune sia insieme che per il proprio specifico, saranno infatti presenti Salvatore Sanzo, ambiente e sport, Sandra Capuzzi, sociale e salute, Giuseppe Forte, mobilità, Maria Luisa Chiofalo, pubblica istruzione, i tecnici del Comune, con l’architetto Fabio Daole, gli stessi Istituti Comprensivi, interverrà il dirigente scolastico Lucio Bontempelli ed il presidente del Consiglio di istituto Marco Celestino per il punto di vista dei genitori, le associazioni, per la UISP interverrà il presidente Lorenzo Bani, i CTP sarà presente per il CTP6 la presidente Federica Ciardelli.
Ci sarà spazio anche per coinvolgimento dei partecipanti attraverso la possibilità di fare domande e un dibattito finale aperto.

Il focus della giornata rimane quello di ricondurre i luoghi della città a punti di incontro e di ritrovo per i giovanissimi, quindi per tutti, stimolandoli al movimento e ad una graduale acquisizione di indipendenza.
Spiega Verter Tursi coordinatore del progetto ed uno degli ideatori ed animatori della giornata: "Sarà l’occasione per verificare se il nostro progetto di una città vissuta come un enorme spazio per incontrarsi, giocare, fare sport, parlare e perché no sognare, è effettivamente possibile, un’occasione che parte dal CTP 6, ma vuole propagarsi all’intera città. La manifestazione è aperta a tutti e speriamo in una partecipazione numerosa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I bambini alla riconquista della città: una mattina di giochi in strada

PisaToday è in caricamento