rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

'Giornata del Ricordo': commemorazione per i massacri delle Foibe e dell'esodo Giuliano-Dalmata

La cerimonia si è svolta prima al cimitero suburbano ed a Marina di Pisa, poi l'incontro in Sala delle Baleari con gli studenti

Una cerimonia ufficiale tra canzoni e poesie degli studenti della scuola media 'N. Pisano' a Marina di Pisa. Così il Comune ha voluto celebrare oggi, 10 febbraio, la Giornata del Ricordo, istituita nel 2004 per commemorare le vittime dei massacri delle Foibe e dell'esodo Giuliano-Dalmata.

Dopo le rituali deposizioni di corone al cippo Vittime delle Foibe e degli Esuli Giuliano-Dalmati presso il cimitero suburbano al Cippo 'Martiri delle Foibe' e a Marina di Pisa presso il Villaggio profughi, le autorità civili e militari si sono trasferite in Sala della Baleari a Palazzo Gambacorti per condividere con i ragazzi pensieri, parole e musica.

"Una cerimonia istituzionale e non formale - sottolinea l'assessore Marilù Chiofalo - che testimonia quanto la comunità pisana e in particolare quella marinese abbiano saputo accogliere le persone esuli della Venezia-Giulia e Dalmazia, costrette a lasciare la loro quotidianità di luoghi e affetti a causa del totalitarismo di turno, quello di Tito. Questa giornata ha finalmente negli ultimi anni trovato il giusto posto nella discussione nazionale. Le stesse parole del Presidente Mattarella stringono la comunità in un momento in cui la Memoria è tragicamente utilizzata per scopi che nulla hanno a che vedere con la democrazia e con i valori della Costituzione. La tragedia delle Foibe, come le altre di cui alimentiamo la Memoria Collettiva a partire da quella di chi le ha sofferte in prima persona, sono sempre attuali e raccontano quanta disumanità possa essere generata dalla mente umana e quanto l'odio generi odio. Per stringerci attorno a chi ha sofferto l'eccidio o l'esilio è necessario fare Giustizia e nessuna giustizia è possibile senza la verità dei fatti della storia".

"Spesso mi sono chiesta se queste cerimonie abbiano un senso - ha dichiarato Rossella Bari, Presidente Ass. Venezia Giulia e Dalmazia Comitato Provinciale Pisa - ma la risposta è sempre la stessa: queste manifestazioni vanno fatte perché lo dobbiamo ai nostri cari. Sono particolarmente contenta quest'anno perché, superando le strumentalizzazioni, abbiamo programmato una iniziativa insieme all'Anpi e con loro il 14 febbraio parleremo di verità storiche".

Il 14 febbraio alle 16.30 in Sala delle Baleari si terrà una Tavola Rotonda dal Titolo 'Foibe, esodo Giuliano Dalmata e confine orientale' organizzata in collaborazione da Anpi provinciale e associazione Venezia Giulia e Dalmazia. Interverranno gli storici Gianni Oliva e Paolo Pezzino.

Alle cerimonie odierne erano presenti la rappresentante della Prefettura Simonetta Castellani ed i Vicepresidenti del Consiglio Comunale Riccardo Buscemi e Maria Chiara De Neri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Giornata del Ricordo': commemorazione per i massacri delle Foibe e dell'esodo Giuliano-Dalmata

PisaToday è in caricamento