menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Provincia di Pisa: celebrata la Giornata mondiale contro le discriminazioni di genere

La cerimonia si è svolta nella mattinata di sabato nella sede dell'ente, in via Nenni

Si è svolta nella mattinata di sabato 27 giugno la cerimonia organizzata dalla Provincia di Pisa in vista della Giornata Mondiale Contro le Discriminazioni di orientamento sessuale che si celebra domani, 28 giugno. Una cerimonia semplice, che ha visto l'apposizione della bandiera Arcobaleno dal palazzo di via Nenni, sede della Provincia, insieme agli interventi di molte autorità istituzionali e civiche.

"Abbiamo voluto celebrare questa iniziativa - ha affermato il presidente della Provincia, Massimiliano Angori - per testimoniare concretamente, insieme a tante istituzioni del territorio provinciale, la costante esigenza di riaffermare i principi di uguaglianza e rispetto reciproco, che devono essere garantiti al di là dell'orientamento sessuale dei singoli, per costruire una società basata su una profonda consapevolezza civica e sociale. Il nostro Ente opera nell'ambito della lotta alla discriminazione sessuale e di genere organizzando corsi di formazione su questi temi, rivolti al personale degli enti pubblici e scuole, ma anche attraverso la messa a punto di azioni di sensibilizzazione rivolte a istituzioni e cittadini, come la giornata odierna". 

"Qui dal Palazzo della Provincia di Pisa issiamo la bandiera rainbow perché domani è la giornata dell'orgoglio LGBTQAI, fissata nella giornata del 28 giugno per celebrare i Moti di Stonewall - ha dichiarato la consigliera regionale Alessandra Nardini, fresca di nomina come responsabile PD su Disuguaglianze e Povertà. Ricordo ancora il Pride a Pisa dell'anno scorso, dove eravamo in migliaia a colorare la città. Quest'anno i Pride non ci sono a causa della pandemia, ma non per questo ci fermeremo dal batterci sulla strada verso la piena uguaglianza, che è ancora lunga. In Italia abbiamo raggiunto un primo grande obiettivo con la Legge sulle Unioni Civili, ma non è ancora pieno il diritto di essere chi si è e amare chi si ama". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piatti regionali, la ribollita toscana: la ricetta

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Dolci regionali, la ricetta dei cantucci toscani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento