Cronaca

Giornata dell'infanzia: Torre di Pisa e Logge di Banchi in blu

Si celebrano in tutto il mondo i 30 anni della Convenzione sui Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza

In occasione dei 30 anni della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, come in tutta Italia e nel mondo, si svolgono a Pisa importanti iniziative, promosse dal Comitato provinciale Unicef, che culmineranno domani, mercoledì 20 novembre con l’illuminazione in blu di Torre Pendente, Logge di Banchi e Officine Garibaldi, grazie alla partecipazione dell’Amministrazione Comunale, della Opera Primaziale di Pisa e della Cooperativa Paim.

"Trenta anni - ha dichiarato il vicesindaco di Pisa Raffaella Bonsangue - fa si firmava la convenzione più importante sul tema dei diritti umani, siglata da 106 soggetti, che introduceva i principi fondamentali a tutela dei diritti di bambini e adolescenti. L’iniziativa di mercoledì che illuminerà Pisa di blu, così come in tutta Italia e in tutto il mondo, traduce in colore lo spirito della convezione. Ringraziamo Unicef per l’iniziativa a cui come Amministrazione Comunale abbiamo immediatamente aderito per aiutare a sensibilizzare i cittadini su questi temi attuali e importanti".

"Siamo sinceramente felici e compiaciuti di questa iniziativa - ha detto l’assessore al turismo Paolo Pesciatini - che vede la nostra città tra le protagoniste di un importante 'gesto' simbolico per il riconoscimento, l’affermazione e la tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, in occasione del 30esimo anniversario della relativa convenzione che ne sanciva i principi. E' un gesto volto ad accendere l’attenzione sui valori di civiltà e che deve farci riflettere anche sul significato di quello che è un dettato evangelico che fa parte della nostra cultura e tradizione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata dell'infanzia: Torre di Pisa e Logge di Banchi in blu

PisaToday è in caricamento