Cronaca

Giornata internazionale del bambino nato pretermine: le iniziative a Pisa

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Il 17 novembre si celebra la Giornata internazionale del bambino nato pre-termine e anche l’Apan -Associazione pisana amici del neonato - che gestisce la Casa alloggio “L’Isola che c’è” all’Ospedale Santa Chiara, sta organizzando una serie di iniziative, fra cui una tavola rotonda lunedì 18 novembre, sul tema “Bambini in ospedale. Prospettive di integrazione dei progetti del terzo settore rivolti all’infanzia” (Edificio 2° - Santa Chiara – Aula medica 2° piano). L’evento è promosso dalle associazioni e dalle cooperative presenti nelle Unità operative di Neonatologia, Pediatria ed Oncoematologia pediatrica che attuano i progetti.

Parteciperanno: Antonio Boldrini, direttore dell’Unità operativa di Neonatologia dell’Aoup,  Giuseppe Cecchi, direttore della Società della salute pisana, Claudio Favre, direttore del Dipartimento Materno-infantile dell’Aoup, Ivan Ferrucci, consigliere Regione Toscana, Fabrizio Gemmi, direttore sanitario Aoup, Rossano Mancusi, responsabile della segreteria assessore Diritto alla salute Regione Toscana, Giuseppe Saggese, direttore dell’Unità operativa di Pediatria, Grazia Sestini, garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Toscana.

Verranno presentati i progetti presenti nelle strutture di Neonatologia, Pediatria ed Oncoematologia a cura di: Apan, cooperativa Il Progetto, cooperativa Il Simbolo, cooperativa Ridere per vivere, Associazione Ridolina.  

Inoltre, vista l’importanza della giornata che avrà ridondanza in tutte le terapie intensive neonatali italiane ed europee, il 17 e 18 novembre l’Edificio 2 del Santa Chiara (che ospita la Neonatologia e le due Unità operative di Ostetricia e ginecologia) verrà decorato con il simbolo scelto dall’Unione Europea per rappresentare simbolicamente la giornata, ovvero con delle piccole scarpine viola.

All’esterno dell’edificio verrà allestito un banchetto di beneficenza per raccogliere fondi a sostegno dell’Associazione Vivere Onlus, il coordinamento nazionale che raccoglie le associazioni italiane delle famiglie dei bambini nati pretermine e della Casa alloggio “L’isola che c’è”, la struttura che ospita le mamme dei bambini nati pretermine o con patologie alla nascita e ricoverati nell’Unità Operativa di Neonatologia dell’Aoup. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata internazionale del bambino nato pretermine: le iniziative a Pisa

PisaToday è in caricamento