rotate-mobile
Cronaca

Giornata della Solidarietà 2021: la Costituzione pilastro del ricordo del Maggiore Ciardelli

Celebrazione il 27 aprile a Pisa in ricordo delle vittime dell'attentato a Nassiriya 15 anni fa

Si è conclusa oggi, 27 aprile, la Giornata della Solidarietà 2021, svolta in un nuovo format completamente da remoto, promossa dall’Associazione 'Nicola Ciardelli Onlus' con la collaborazione del Comune di Pisa e dell’Ufficio Scolastico Provinciale, sul tema 'La Costituzione: pilastro dell’educazione civica. Percorsi di conoscenza e promozione dei principi di legalità, cittadinanza attiva e digitale, sviluppo sostenibile'.

Le numerose scuole partecipanti hanno potuto attingere ai tanti contributi oggetto dell’ampio programma presentato sul sito della Onlus, che, grazie alla collaborazione di tutte le realtà cittadine coinvolte, ha proposto video e collegamenti da remoto, che sono iniziati il giorno 15 marzo, con cadenza pressoché giornaliera, sui temi della legalità, della cittadinanza attiva e digitale e dello sviluppo sostenibile.

Il percorso proposto per questa edizione speciale della Giornata si è chiuso significativamente la mattina del 27 aprile giorno in cui ricorrono 15 anni dal terribile attentato in cui persero la vita il Maggiore pisano Nicola Ciardelli, i tre Carabinieri Franco Lattanzio, Enrico Frassinito e Carlo di Trizio, insieme al giovane militare rumeno Hanku Bogdan.

La giornata è iniziata con tre dirette live streaming della durata di 45 minuti ciascuna, dedicate alle scuole secondarie di secondo grado, secondarie di primo grado, primarie e materne. Al termine dei tre collegamenti, alle ore 12 si è tenuta in Ponte di Mezzo, una cerimonia nel corso della quale le autorità cittadine, insieme al colonnello Carmine Vizzuso, comandante del 185° Reggimento della Brigata Folgore e di una rappresentanza del Centro di addestramento paracadutismo, hanno issato la bandiera dell’Associazione Nicola Ciardelli Onlus. Un gesto simbolico per ringraziare tutte le realtà cittadine che hanno contribuito con impegno, professionalità ed entusiasmo alla realizzazione di questa edizione speciale della Giornata della Solidarietà.

Si conclude così questa prima parte della tredicesima edizione della 'Giornata della Solidarietà', organizzata in memoria del Maggiore pisano Nicola Ciardelli, che ha coinvolto oltre 150 classi, e ancora una volta, tutti gli Istituti Scolastici della città, nessuno escluso, estendendosi ai Comuni di San Giuliano Terme, Cascina, Pontedera, Palaia e Fauglia, fino al Comune di Livorno, Volterra e addirittura di Contessa Entellina, in provincia di Palermo, grazie ad un collegamento speciale proposto dalla Scuola Normale Superiore.

"La Giornata della Solidarietà ha ripreso il proprio cammino in questa edizione 2021 - ha dichiarato il sindaco di Pisa Michele Conti - dopo l’interruzione dello scorso anno a causa del lockdown, componendosi di tantissimi percorsi online organizzati dal Comune di Pisa e da tutti gli altri enti coinvolti. La Giornata della Solidarietà ha acquistato in tutti questi anni un significato ormai consolidato: partendo dal ricordo di Nicola Ciardelli, l’intera comunità pisana partecipa a un momento unitario di confronto sui temi della solidarietà, della pace, della libertà. L’associazione Nicola Ciardelli Onlus è riuscita a trasformare il dolore per la perdita di un nostro concittadino, in occasione per richiamare i giovani studenti delle scuole pisane a un momento di riflessione, di crescita e di coesione riflettendo sulla Carta Costituzionale, pilastro fondamentale della nostra Repubblica. L’iniziativa coordinata dall’avvocato Federica Ciardelli ha saputo nel corso degli anni aprirsi pienamente alla città, unendo le forze di tanti nel confronto e nel dialogo, per la crescita della comunità".

Il coinvolgimento nella Giornata 2021 è infatti espresso dalle tante classi, alternativamente o cumulativamente, attraverso la visione di uno o più video resi disponibili, la partecipazione ad uno dei collegamenti proposti, la realizzazione di un elaborato nell’ambito del concorso bandito. La giuria, presieduta dalla Prof.ssa Paola Pisani Paganelli e composta da rappresentanti dall’Amministrazione comunale, dell’Ufficio Scolastico Provinciale, dell’Istituzione militare, delle tre Università, del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pisa, della Società della Salute, Zona Pisana e dal Past President, Cav. Antonio Cerrai, valuterà gli elaborati, che dovranno pervenire entro il termine, prorogato al 18 maggio p.v., all’indirizzo di posta elettronica concorso@nicolaciardellionlus.it.

"Sono molto felice che, nonostante le restrizioni dovute alla pandemia,  anche quest’anno non si sia rinunciati alla Giornata della solidarietà in ricordo del nostro concittadino Nicola Ciardelli - ha sottolineato il presidente del Consiglio comunale Alessandro Gennai - un appuntamento che di anno in anno si è sempre più radicato in tutta la nostra comunità e non solo. Un’occasione importante per affrontare temi fondamentali come quello della solidarietà, della cittadinanza attiva e molto altro ancora.  Un appuntamento che richiama l’attenzione e che vede la partecipazione di tantissime persone. Un grazie di cuore all'associazione Nicola Ciardelli Onlus".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata della Solidarietà 2021: la Costituzione pilastro del ricordo del Maggiore Ciardelli

PisaToday è in caricamento