Cronaca

Giornata dello sviluppo equo: dibattito con Enrico Rossi e Cécile Kyenge

L'appuntamento a Pisa è previsto per sabato 21 dicembre. Al centro le tematiche dell'interdipendenza planetaria, dei diritti umani e della sostenibilità dello sviluppo globale a partire da una riflessione su 'cibi e culture del mondo'

E' stata confermata la presenza del ministro all'integrazione Cécile Kyenge Kasethu all'incontro del 21 dicembre a Pisa promosso dall'istituzione Centro Nord-Sud, Provincia e Regione, in occasione della IIIª edizione della Giornata dello sviluppo equo. L'appuntamento si svolgerà presso l'Auditorium Centro Maccarrone, per l'intera mattinata, e vedrà tra gli altri gli interventi del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, del presidente della Provincia di Pisa Andrea Pieroni, dell'assessore provinciale Silvia Pagnin, del sindaco Marco Filippeschi e del prefetto Francesco Tagliente, del consigliere regionale Paolo Tognocchi, di Mons. Andrea Cristiani (Movimento Shalom e membro del Comitato regionale della Giornata per un equo sviluppo globale) e di Severino Saccardi (presidente del Comitato regionale della Giornata per un equo sviluppo globale).

La IIIª edizione della Giornata dello sviluppo equo (istituita con la Legge regionale 6/2010) si articolerà, quest'anno, in due date (19 e 21 dicembre) e in una serie di iniziative che si svolgeranno a Firenze e a Pisa. Finalità comune dei diversi incontri è quella di porre al centro le tematiche dell'interdipendenza planetaria, dei diritti umani e della sostenibilità dello sviluppo globale a partire da una riflessione su 'cibi e culture del mondo'.

A presentare l'appuntamento di sabato si è svolta ieri mattina una conferenza stampa presso la sede della Provincia di Pisa.

"La Giornata per un equo sviluppo globale ha quest'anno come tema di riflessione quello del cibo e le culture del mondo - ha illustrato il presidente della Provincia di Pisa Andrea Pieroni - a ciò si aggiungono le questioni della sostenibilità dello sviluppo, dei bisogni fondamentali e dei diritti legati all'uso delle risorse idriche e alla sovranità alimentare. Tutti temi che attraversano l'attività del Centro Nord-Sud e confermano la scelta lungimirante fatta nel 1999 dalla Provincia di Pisa di andare a costituire un soggetto pubblico, un organismo strumentale che, unico in Italia, affrontava da un unico punto di vista l'immigrazione e la cooperazione allo sviluppo".

"Per questo siamo onorati per la scelta che la Regione Toscana ha fatto di portare proprio a Pisa questa giornata di riflessione - ha aggiunto Silvia Pagnin, assessore alla Cultura, Cooperazione allo sviluppo, Integrazione e Intercultura della Provincia di Pisa e presidente Istituzione Centro Nord-Sud - il nostro contributo sarà quello di iniziare la riflessione sulla scorta di esperienze concrete di un modo di operare che parte proprio dai bisogni, dai bisogni di migranti, dall'esigenza che essi pongono al sistema istituzionale dei territori, di essere riconosciuti non solo come cittadini, ma come espressione di culture diverse, con le quali dobbiamo cercare un dialogo, un confronto".

IL PROGRAMMA

- Ore 9.30 Indirizzi di saluto

- Ore 10.00 Tavola rotonda: "Cibo e cibi nel mondo"

Intervengono

Mons. Andrea Cristiani, Movimento Shalom e membro del Comitato regionale della Giornata per un equo sviluppo globale

Severino Saccardi, Presidente del Comitato regionale della Giornata per un equo sviluppo globale

Paolo Tognocchi, Consigliere regionale e promotore della legge istitutiva della Giornata per un equo sviluppo globale

- Ore 10.45 Intervento teatrale

Cibo globale e cibo locale di Marco Azzurrini

- Ore 11.00 Dibattito: "Prospettive, possibilità, progetti di uno sviluppo equo"

Introduce

Silvia Pagnin, assessore alla Cultura, Cooperazione allo sviluppo, Integrazione e Intercultura della Provincia di Pisa e presidente Istituzione Centro Nord-Sud

Intervengono

Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana

Cécile Kyenge, ministro dell'Integrazione

Sarà presente una rappresentanza degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado della provincia di Pisa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata dello sviluppo equo: dibattito con Enrico Rossi e Cécile Kyenge

PisaToday è in caricamento