rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Cronaca

Si chiude la quinta edizione delle 'Giornate Galileiane'

Esperimenti coi bambini sulle Mura e convegno a Palazzo Gambacorti nel giorno del 'compleanno' del grande scienziato

Cinque giorni ricchi di appuntamenti, uno in più rispetto al programma previsto inzialmente, per rendere omaggio a Galileo Galilei. Si sono concluse venerdì 17 febbraio le iniziative delle Giornate Galileiane, la rassegna organizzata dall'amministrazione comunale e dalle istituzioni culturali, scientifiche e della ricerca della città per celebrare il grande scienziato e umanista in occasione dell’anniversario della sua nascita, avvenuta a Pisa il 15 febbraio 1564.

"Ormai dal 2019 - dichiara l’assessore al turismo Paolo Pesciatini - ogni anno vengono organizzate numerose e diversificate iniziative gratuite per celebrare il nostro illustre concittadino, grande scienziato e grande umanista. Infatti queste giornate da un lato vogliono testimoniare che Pisa è città dei saperi scientifico-tecnologici e delle scienze umanistiche, dall'altro vogliono caratterizzarsi per la capacità di costruire ponti sociali e culturali al fine di favorire sempre più il trasferimento delle conoscenze sviluppate in ambito accademico verso le nostre comunità. Ho più volte ricordato Remo Bodei che diceva che bastano tre nomi per marcare l'importanza di Pisa nel progresso scientifico dell'umanità: Fibonacci, Galileo e Pacinotti. Dei loro nomi e di tutti coloro che hanno contribuito a rendere grande la nostra città, vogliamo tenere alto e tramandarne il ricordo".

Sono stati diversi e per tutti i gusti gli eventi in programma, tutti gratuiti, che si sono succeduti da lunedì 13 a venerdì 17 febbraio in varie location cittadine. Tra i principali appuntamenti quello di mercoledì 15 febbraio, andato in scena sulle Mura di Pisa proprio nel giorno del 'compleanno' di Galielo Galiei, dal titolo 'Il Giovane Galileo a Pisa - Installazioni e replica di esperimenti Galileiani sulle Mura di Pisa' a cura del Museo degli Strumenti di Fisica e Ludoteca Scientifica. All’iniziativa, che ha visto coinvolti gli alunni degli istituti scolastici cittadini, hanno partecipato anche il sindaco di Pisa, Michele Conti, e l’assessore alle politiche abitative, Sandra Munno. Visto il successo dell’iniziativa è stato poi deciso di replicare l’appuntamento anche venerdì 17 febbraio, prolungando così di un giorno il calendario delle iniziative.

"Il 15 febbraio 1564 nasceva a Pisa Galileo Galilei - ha dichiarato il sindaco Michele Conti - quale miglior modo di festeggiare il celebre scienziato se non insieme ai bambini e alle bambine delle scuole? E’ stato un vero piacere vedere i giovani studenti partecipare con grande entusiasmo agli esperimenti Galileiani sulle Mura di Pisa. Fino a venerdì classi di tutti gli istituti scolastici cittadini hanno avuto modo di fare questa esperienza, oltre alle tante iniziative organizzate dal Comune di Pisa per le Giornate Galileiane in collaborazione con Università di Pisa, Scuola Superiore Sant'Anna, Scuola Normale Superiore, Archivio di Stato di Pisa, Mura di Pisa, Museo degli strumenti di Fisica, Ludoteca Scientifica".

"Nel giorno in cui ricorre la nascita di Galileo Galilei - ha dichiarato l’assessore Sandra Munno - si è svolta la visita delle scuole pisane alle Mura di Pisa per replicare gli esperimenti Galileiani con le istallazioni messe a disposizione dalla Ludoteca scientifica. Ancora un'occasione per mettere al centro delle nostre azioni i bambini e renderli protagonisti del dialogo tra istituzioni: scuole, università e territorio. La risposta degli istituti comprensivi non poteva mancare puntuale e generosa. Grazie".

Mercoledì 15 e giovedì 16 febbraio, sempre all’interno del programma delle Giornate Galileiane, l’assessore alla cultura del Comune di Pisa Pierpaolo Magnani ha invece promosso l’evento 'Performing Media: un futuro remoto' articolato con un convegno-spettacolo sull’omonimo libro-librido, combinato con un dialogo tra i protagonisti e un’intelligenza artificiale, dei walkabout-esplorazioni radionomadi lungo i percorsi urbani di PiSigns e uno screening video al Cineclub Arsenale. Fino al 24 febbraio procede invece all’Archivio di Stato (Lungarno Mediceo, 17) l’esposizione di documenti storici 'Galileo a Pisa'. L’esposizione sarà visitabile i lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 09 alle 13.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si chiude la quinta edizione delle 'Giornate Galileiane'

PisaToday è in caricamento