Cronaca

Tornano le Giornate sociali: 3 appuntamenti su anziani, volontariato e disabilità

Le "Giornate sociali 2012", promosse dalla Provincia di Pisa a dicembre: Giornata degli anziani, giovedì 6, Giornata del volontariato, Giornata delle persone disabili, giovedì 13

Impegno sociale, anche in un momento di crisi. La Provincia rilancia l’iniziativa a sostegno dell’area ‘Terzo Settore e dintorni’, accorpando i tradizionali appuntamenti con le ‘Giornate tematiche’ dedicate a uno specifico ‘segmento’ della sfera welfare e solidarietà. Quest’anno si svolgeranno a cadenza ravvicinata, la Giornata delle persone anziane,  organizzazioni di volontariato e disabilità .

"Promosse con il supporto delle rispettive Consulte della stessa Provincia - spiega l’assessore Anna Romei - e con il patrocinio del Cesvot-Centro servizi volontariato Toscana, le singole iniziative vedranno poi il contributo di ospiti operanti nell’ambito specifico affrontato di volta in volta. La questione centrale è quella dello stato sociale: della sua sussistenza di fronte alle attuali difficoltà economiche, del modello da seguire per un suo funzionamento insieme equo e sostenibile, del ruolo del terzo settore rispetto a questo obiettivo".


Giornata delle persone anziane. Giovedì 6 dicembre, ore 16-18.40.
“Evoluzione e trasformazione del sistema socio-sanitario tra pubblico e privato”. Tra i relatori, Massimo Campedelli (Scuola Sant’Anna) e Giuseppe Cecchi (direttore Società della Salute Area Pisana). Al centro, la condizione della terza età nella morsa della recessione: con 6 milioni, fra uomini e donne del Paese, costretti a tirare la cinghia per arrivare a fine mese; 2.3 milioni sotto la soglia di povertà e addirittura a rischio malnutrizione; e solo 300 mila over 75 (su 5 milioni totali), che potrebbero permettersi assicurazioni private.

Giornata del volontariato. Lunedì 10 dicembre, ore 16-19.
“Paradossi e contraddizioni nei modelli di democrazia partecipativa”. Tra i presenti, Edoardo Patriarca (presidente del Cnv-Centro nazionale volontariato), Patrizio Petrucci (presidente Cesvot), Alessandro Martini (direttore Caritas Firenze), Verter Tursi (Forum Terzo Settore Pisa). In agenda, i temi dell’estensione della piattaforma dei diritti civili e politici; del possibile contributo dello spontaneismo in rete (blog, social network e così via); delle esperienze, all’estero (Usa, Brasile) e in Italia, di procedure per le votazioni on line.

Giornata dell’handicap. Giovedì 13 dicembre, ore 16-18.40.
“Disabilità e strategie del governo Monti. Il welfare: risorsa o costo?". In scaletta, tra gli altri: Miriam Celoni (assessore provinciale all’istruzione), Maria Alfano (dirigente Ust-Ufficio scolastico territoriale), Agostino D’Ercole (vicepresidente italiano e presidente regionale Fish-Federazione superamento handicap), Virgilio Moreno Rafanelli (presidente toscano Fand-Federazione associazioni disabili). Sul tavolo, la grave situazione  di un Paese, il nostro, con spesa media pro-capite per servizi alle persone con handicap di 23 euro l’anno, mentre la media europea è cinque volte tanto. Nel corso dei lavori, presentazione dei nuovi pieghevoli turistici in braille realizzati dalla Provincia  e del vademecum “Tutti a scuola”, sintesi dell’accordo di programma per l'integrazione di ragazzi in situazione di disabilità (firmatari la stessa Provincia, Ust, Comuni, aziende Usl e Società della salute territoriali).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornano le Giornate sociali: 3 appuntamenti su anziani, volontariato e disabilità

PisaToday è in caricamento