rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Cronaca

Assegnista di ricerca all'Università di Pisa vince l'Atlas Thesis Award

Unica italiana, Giulia Di Gregorio ha ottenuto il riconoscimento internazionale che premia le migliori tesi di dottorato sulle particelle elementari

Sarà premiata nel corso della cerimonia online prevista per il 24 febbraio Giulia Di Gregorio, attualmente assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Fisica dell’Università di Pisa, che si è aggiudicata l’edizione 2021 dell’Atlas Thesis Award per la tesi di dottorato discussa presso l'Ateneo.

Il riconoscimento internazionale seleziona ogni anno i più innovativi risultati ottenuti nel corso del lavoro di ricerca svolto nell’esperimento Atlas e rientra nell’ambito delle iniziative promosse dalle collaborazioni Atlas e Cms, i grandi rivelatori ospitati al Cern protagonisti nel 2012 della scoperta del bosone di Higgs.

Le tesi di dottorato risultate vincitrici dell’ultima edizione del premio sono state 6, tra cui quella di Giulia Di Gregorio è l’unica italiana. La tesi, dal titolo: 'Search for the Higgs boson produced in association with a vector boson and decaying into a pair of b-quarks using large-R jets with the Atlas detector', è realizzata in collaborazione con la sezione Infn di Pisa ed è dedicata allo studio delle proprietà del bosone di Higgs.

Giulia Di Gregorio ha 28 anni ed è maceratese. Ha effettuato tutti gli studi presso l’Università di Pisa dove ha conseguito la laurea in Fisica sviluppando una nuova procedura di calibrazione per il calorimetro adronico di Atlas. Ha poi seguito il corso di Dottorato, discutendo la sua tesi a marzo 2021 e ottenendo il titolo con il massimo dei voti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assegnista di ricerca all'Università di Pisa vince l'Atlas Thesis Award

PisaToday è in caricamento