Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca San Miniato / Via dei Conciatori

Dramma sui binari: la vittima decapitata dal treno, escluso suicidio

Giulia Musetti di Staffoli stava camminando lungo i binari insieme ad un'amica che ha dato l'allarme: gli investigatori stanno indagando per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente. Forse una disattenzione la causa della tragedia

Sembra una tragica disattenzione quella che ha portato alla morte Giulia Musetti, la 25enne di Staffoli che ha perso la vita ieri pomeriggio intorno alle 17,30 travolta da un treno in corsa lungo la linea Firenze-Pisa. Gli investigatori escludono che si possa trattare di suicidio.

La giovane stava camminando sulla massicciata vicino ai binari a Ponte a Egola (comune di San Miniato), all'altezza di via dei Conciatori, quando è stata colpita alla testa dal convoglio che l'ha quasi decapitata. Un vero e proprio giallo. Anche perchè resta da chiarire cosa ci facessero due giovani a quell'ora lungo i binari, in una zona completamente buia. La loro auto, una Peugeot, è stata ritrovata parcheggiata poco distante vicino ad un sottopasso.

Forse la risposta potrà darla l'amica di 24 anni che era con la vittima: la giovane è stata ricoverata in stato di choc all'ospedale di Empoli.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma sui binari: la vittima decapitata dal treno, escluso suicidio

PisaToday è in caricamento