rotate-mobile
Cronaca Bientina

Il miglior signature drink pisano alla Tuscany Cocktail Week è di Giulio Nieri

Riconoscimento per il giovane bartender del locale Tabasco N6 di Bientina

Nemmeno vent'anni e tanta voglia di migliorare. Il butese Giulio Nieri ha vinto il premio come miglior signature cocktail per la Provincia di Pisa alla 'Tuscany Cocktail Week', andata in scena dal 13 al 19 settembre. Alla kermesse hanno partecipato tre selezionati locali della Provincia, fra cui il Tabasco N6 di Bientina, dove lavora il giovane bartender. Il drink vittorioso, ideato per l'occasione, è stato il 'Woodstock Flavour': per richiamare lo spirito della famosa manifestazione hippie Giulio ha miscelato amaro santoni, liquore al caffè e lapsang tea, servendolo in un bicchiere da pipa.

"Sono contento - racconta - è stato un evento pensato molto bene e certamente non è stato facile, su Pisa ci sono tanti locali molto bravi. Durante il lockdown è stato difficile lavorare, ma vedo che da un anno a questa parte c'è fermento, si sta rinascendo sul settore beverage". Il premio è valso a Giulio la partecipazione alla immediatamente successiva 'Florence Cocktail Week': "Poter andare all'apertura della manifestazione è stato bello, sono stato anche riconosciuto come 'Best TCW Young Bartender', insomma il migliore fra i giovani".

Giulio può vantare già anni di esperienza: "Faccio questo mestiere da sempre, ci tengo. Direi che è prima una passione che un lavoro. Mi sono interessato a 13-14 anni, andavo a servire perché volevo imparare. Poi a 16 anni ho cominciato a fare le serate, sempre più spesso. Due anni fa sono entrato come barman, proseguendo nello studio con vari corsi di formazione, anche con personalità note all'estero". E per il futuro, sogni nel cassetto? "Ora come ora devo volare molto basso. Un giorno sarebbe bello aprire un mio locale, un posto all'avanguardia, innovativo. Ma anche vedere e lavorare in locali famosi, come a Londra, la città madre della mixology. E' ancora presto però, ho tanto da imparare". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il miglior signature drink pisano alla Tuscany Cocktail Week è di Giulio Nieri

PisaToday è in caricamento