Cronaca

Golena D'Arno: rimosso insediamento abusivo

Continuano inoltre i controlli della Municipale in tutta la città: 76 le multe elevate nella sola giornata di martedì 27 giugno

Operazione congiunta delle forze dell’ordine oggi, mercoledì 28 giugno, in Golena D’Arno, al confine tra Pisa e San Giuliano Terme dietro l’Ospedale di Cisanello, per la rimozione di un accampamento abusivo. Sul posto la Polizia Municipale di Pisa, quella di San Giuliano Terme, Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri. L’operazione è stata decisa e coordinata a livello del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Nell’area si trovavano 12 baracche fatiscenti, fino a qualche settimana fa abitate da 17 persone rom. Dieci persone nelle ultime settimane si erano già allontanate e quindi, al momento dell’intervento, ne erano rimaste 7. Prima delle operazioni a tutti è stato proposto di recarsi al segretariato sociale della Società della Salute per eventuali interventi, dove previsti, di natura sociale. Due di queste persone hanno all’ultimo accettato di dialogare con il segretariato sociale e alla fine hanno espresso l’intenzione di rientrare in Romania. I mezzi di Avr stanno procedendo ai lavori di pulizia che continueranno nei prossimi giorni fino alla completa rimozione dei materiali.

MUNICIPALE. Nella giornata di ieri, martedì 27 giugno, sempre la Polizia Municipale di Pisa ha rimosso, in zona Stazione, 13 biciclette abbandonate e 6 carrelli per la spesa, per evitare il loro utilizzo per la vendita abusiva di alcolici. I caschi bianchi sono anche intervenuti in zona Duomo per il contrasto all’abusivismo commerciale: 5 sequestri di merce contraffatta per un totale di oltre 100 occhiali da sole, 20 giocattoli di tipo spinner, 20 aste per selfie e 30 ombrelli. Agenti in azione anche per presidiare la zona turistica per la sicurezza dei visitatori: 2 le multe per affissione di pubblicità abusiva sulle strade e 4 le sanzioni a minimarket ed esercizi commerciali in via Carducci per esposizione di merce non regolare all’esterno del negozio.

Durante i controlli sull’Aurelia e nelle vie limitrofe è stato inoltre sanzionato un bus turistico che, per risparmiare sul ticket, faceva scendere le persone accostando sulla strada pubblica e non utilizzando l’apposito parcheggio di via Pietrasantina: 185 euro di sanzione più il prezzo maggiorato del parcheggio. Infine, per quanto riguarda la sicurezza stradale, 160 euro di multa e 5 punti in meno sulla patente a due automobilisti che guidavano usando il telefonino. In totale, nella giornata di ieri, martedì 27 giugno, sono state 76 le sanzioni elevate per infrazioni al codice della strada, di queste 36 in Ztl ai veicoli non autorizzati o che cercano di eludere i varchi accedendo in senso contrario.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Golena D'Arno: rimosso insediamento abusivo

PisaToday è in caricamento