Pubblicata la graduatoria provvisoria delle scuole dell'infanzia comunali e statali

La graduatoria vale per l'anno scolastico 2017/2018. E' possibile fare ricorso fino al 19 aprile

E' stata pubblicata la graduatoria provvisoria per coloro che hanno richiesto i servizi presso le Scuole dell’Infanzia Comunali e Statali per l’Anno Scolastico 2017/18. La graduatoria è consultabile presso gli uffici della Direzione servizi educativi di Via del Carmine 12, presso le Segreterie degli Istituti Scolastici di Pisa e sul sito della Rete Civica del Comune.

La Direzione invita i genitori dei bambini interessati a consultare la graduatoria, al fine di verificare se la valutazione sia rispondente a quanto dichiarato al momento della presentazione della domanda. Qualora ricorrano comprovate ragioni, è possibile presentare ricorso scritto presso la segreteria amministrativa dell’Istituto Scolastico di competenza entro il giorno martedì 19 Aprile 2017. Successivamente all’esito dei ricorsi sarà pubblicata la graduatoria definitiva e verranno assegnati i posti disponibili ai bambini collocati in posizione utile. La successiva pubblicazione della graduatoria definitiva avrà anche valore di notifica e risposta ai ricorsi presentati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Pratale-Don Bosco: muore in casa a 37 anni

  • Coronavirus in Toscana: 10 nuovi casi e 5 decessi

  • Il Giugno Pisano si farà: "Eventi simbolici per dare continuità alla tradizione"

Torna su
PisaToday è in caricamento