Gran Galà di Confesercenti: premiate le imprese della solidarietà durante l'emergenza Covid

L'edizione 2020 si chiama 'Cuore d'impresa' e si terrà il 25 settembre

Una serata di gala diversa da quella che Confesercenti Toscana Nord aveva organizzato con successo nel 2019. Diversa non solo nella location (da Villa Maya il testimone passa al Cosmopolitan Golf Club Restaurant di Tirrenia) ma anche nello spirito. "Questa edizione si chiamerà 'Cuore d’impresa' - spiegano Alessandro Cordoni presidente Confesercenti Litorale e Simone Romoli responsabile area pisana - perché vuole essere l’occasione con la quale la nostra associazione premia gli imprenditori che in questi terribili mesi di Coronavirus si sono impegnati con gesti di solidarietà. Pensiamo ad esempio alla pizzeria che ha cucinato le sue pizze per il personale sanitario dell’ospedale di Cisanello o alla gelateria che una volta la settimana ha rifornito gli ospiti di una casa famiglia. Ma anche i ristoratori pisani che hanno supportato la mensa Caritas, le aziende che hanno donato mascherine e generi alimentari. E’ a loro, dunque, che abbiamo deciso di dedicare la seconda edizione del Gran Galà di Confesercenti, in programma venerdì 25 settembre alle 19.30 al Cosmopolitan Golf Club Restaurant di Tirrenia. Serata alla quale - hanno aggiunto i due dirigenti dell’associazione - saranno presenti i vertici regionali di Confesercenti, oltre a tanti sindaci e assessori della nostra provincia e numerosi imprenditori".

"Saranno premiate - fanno l'elenco - l’agenzia di Viaggi Erili di Pisa e la Hope Arredamenti di Perignano per la donazione di mascherine alla Pubblica Assistenza, la pizzeria 'Gusto al 129' per le pizze donate a medici e personale sanitario, la gelateria I Portici di Cascina per la sua fornitura settimanale di gelato artigianale alla casa famiglia di Marciana. E poi la Toscana Ristoro di San Giuliano Terme e la Tutto Matic che hanno donato le loro scorte di magazzino all’Emporio della Solidarietà della Caritas, l’Osteria Anita di Federico Benacquista che, insieme ad altri ristoratori, il 1° maggio ha offerto porzioni di lasagne a medici e infermieri in servizio, i ristoratori della Fiepet che per due mesi, tutte le domeniche, hanno assicurato un primo piatto alla mensa Caritas e la Glou Glou di Montacchiello che ha donato alla Pubblica Assistenza del Litorale una macchina a ozono per sanificare gli ambienti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La conclusione di Cordoni e Romoli: "Una serata che ci riempie di soddisfazione, resa possibile grazie al sostegno degli sponsor: Tesori di Toscana, Salumificio Rosi, Casteltorricchi, Trinci Caffè, Alioth Group, UnipolSai ABC subagenzia presso Confesercenti, Ford BluBay e Banca Popolare di Lajatico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana: 812 nuovi positivi, 108 a Pisa

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Covid, estetisti e parrucchieri restano aperti: "In questi mesi prova di grande affidabilità e serietà"

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento