Cronaca

Avere il Green Pass sempre disponibile: i consigli per smartphone o stamparlo

Dal 15 ottobre il certificato verde è obbligatorio quasi ovunque anche per lavorare

Alla vigilia del Green Pass obbligatorio quasi ovunque per lavorare, c'è chi si domanda se sia meglio averlo anche stampato su carta e non solo digitale su smartphone. Today.it riporta buone pratiche affinché tutto funzioni: perché sia leggibile è però essenziale che la qualità della stampa sia almeno discreta. Come tutti i codici QR che dev'essere sottoposto a scansione, e se i riquadri neri sono poco definiti possono esserci errori o malfunzionamenti con la lettura da parte dell'applicazione VerificaC19.

E' quindi una buona idea usare una stampante laser e non un modello a getto d'inchiostro. In quel modo al 99,99 per cento il Green pass cartaceo sarà fedele a quello digitale. Copisterie e cartolerie in questi giorni hanno visto un aumento di clienti, spesso non giovanissimi, che hanno chiesto la stampa del certificato verde per evitare di dover cercare ogni volta il Green Pass nella galleria delle foto/immagini salvate o dei documenti scaricati sul cellulare. Ci sono anche servizi che consentono di stamparlo su tessera in PVC. Un portadocumenti o una cartellina trasparente per proteggerlo eviterà infine che un liquido possa rovinarlo, rendendo il Green Pass illeggibile.

Come scaricare il Green Pass

Con le app IO o Immuni è possibile scaricare direttamente il Green Pass sul cellulare e averlo sempre a portata di mano per ogni controllo. Per accedere alla propria certificazione su entrambe le app occorre registrarsi con lo Spid o con Cie e si avrà disponibile il qr code con tutti i dettagli della certificazione e della scadenza.

Altrimenti c'è il fascicolo sanitario elettronico a cui possono accedere i singoli cittadini, ma anche i medici di base e le farmacie. E' il metodo più semplice per gli anziani o per chi non ha dimestichezza con il digitale.

Come far vedere Green Pass con iPhone

Se avete un dispositivo Apple e non volete intasare la schermata del vostro cellulare con le app, la soluzione che fa per voi è aggiungere il Green pass al Wallet. Wallet non è altro che la traduzione inglese del portafoglio ed è una sezione all’intero del vostro telefono in cui è possibile salvare oggetti di utilità. Per aggiungere il Green Pass basterà aprire la pagina web di CovidPass direttamente dall’Iphone o dall’Ipad, scannerizzare il QR code del proprio certificato o selezionare lo screenshot del Green pass nel rullino fotografico del telefono. Quindi basterà cliccare su “aggiungi al wallet” per avere il proprio certificato sempre a portata di click. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avere il Green Pass sempre disponibile: i consigli per smartphone o stamparlo

PisaToday è in caricamento