rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Green pass sugli autobus: oltre 11mila controllati nel pisano a dicembre

In circa tre settimane di verifiche sono state più di 400 le infrazioni rilevante in Provincia

Il 96% per cento dei passeggeri degli autobus della Toscana si è mostrato in regola con l'obbligo del certificato verde 'base', necessario per salire sui mezzi pubblici. Lo rende noto Autolinee Toscane, secondo il monitoraggio avviato dal 6 dicembre in base alle ultime disposizioni per il contrasto alla diffusione del Coronavirus.

E' in particolare la percentuale di rifiuti o no green pass che è in fase continua di discesa: al 19 dicembre era intorno al 4,7%, negli ultimi giorni c'è stata una ulteriore diminuzione, arrivando al 4% al 21 dicembre. Il dato complessivo di tutta la Toscana: su 134.547 passeggeri controllati al 19 dicembre, 3.211 si sono rifiutati di esibire il certificato verde ai verificatori dell'azienda; mentre altri 3.104 hanno dichiarato di non averlo proprio. In totale quindi sono state 6.315 le persone che non sono risultate in regola per poter salire a bordo dei bus o del tram in quel periodo.

Pisa, nel complesso, è la quarta provincia più controlata, con 11.701 verifiche effettuate.

Cattura-10-4

Dal 6 all'11 dicembre in Provincia sono stati effettuati 4.760 controlli, con 37 rifiuti ad esibire il green pass e 30 riscontri di non possesso della certificazione. Dal 13 al 19 dicembre i controlli sono stati 4.015, con 221 rifiuti e 147 sanzioni per assenza del green pass.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass sugli autobus: oltre 11mila controllati nel pisano a dicembre

PisaToday è in caricamento