Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Cisanello / Via Cisanello, 4

'Grest Senza Frontiere' del Csi Pisa: in 1200 al campo scuola di Barbaricina

Terza edizione per la festa, a cui hanno partecipato 12 parrocchie della Diocesi pisana

Presso il campo scuola comunale 'Cino Cini' in Barbaricina 1200 tra bambini ed animatori hanno dato vita, come ormai da tradizione, alla festa di 'Grest Senza Frontiere', giunta alla 3° edizione e organizzata dal Centro Sportivo Italiano e dalla Pastorale Giovanile diocesana.

Dodici le parrocchie della Diocesi di Pisa presenti: Santo Stefano, Sacro Cuore, Sacra Famiglia-San Michele degli Scalzi, San Giuseppe di Pontedera, Barbaricina-Cep, Ghezzano, Barga, Bientina, San Giuliano Terme, Riglione-Oratoio, Badia, Santa Lucia e San Lorenzo alle Corti.

Il tema dell'accoglienza è stato il filo conduttore di tutti i giochi e di tutte le sfide che si sono svolte nella mattinata: hanno iniziato gli animatori prima con il classico staffettone e poi con il gioco meta, una rivisitazione della mischia del rugby; i bambini, divisi nelle categorie 6/7 anni, 8/9 anni e dai 10 anni in su, si sono divertiti cimentandosi in gare di rubabandiera, dodgeball e muro.

Finiti i giochi, un veloce pranzo per affrontare poi tutti insieme l'ultima tappa: realizzare uno striscione che riportasse una bellissima frase di Papa Francesco: "Il vero potere è il servizio: bisogna custodire la gente ed avere cura di ogni persona con amore". Importante e atteso dai bambini e dalle bambine, ma anche dagli operatori, il momento delle premiazioni; vari premi con diverse motivazioni. La coppa simpatia è andata a Santa Lucia, quella fair play a Badia, per l'accoglienza a San Lorenzo alle Corti, coppa ultrà a Ghezzano, coppa amicizia a Sacra Famiglia-San Michele degli Scalzi, coppa Pastorale Giovanile a San Giuseppe di Pontedera, coppa giovani a Santo Stefano, coppa Intergomma al Sacro Cuore, coppa CSI a Riglione-Oratoio; i vincitori di Grest Senza Frontiere di quest'anno sono stati i bambini che hanno frequentato il grest parrocchiale di Barbaricina-Cep, secondi i bambini di Bientina e terzi quelli di Barga.

La manifestazione è stata chiusa con il saluto e la benedizione dell'Arcivescovo Giovanni Paolo Benotto che, come tradizione, ha voluto essere partecipe all’evento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Grest Senza Frontiere' del Csi Pisa: in 1200 al campo scuola di Barbaricina

PisaToday è in caricamento