rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cronaca

Esercitazione in Romania per il Gruppo chirurgia d’urgenza

Da Pisa partiranno 44 professionisti

Dal 30 maggio al 5 giugno il Gcu (Gruppo chirurgia d’urgenza) sarà in Romania, in rappresentanza dell’Italia, per un’esercitazione cui parteciperanno organizzazioni di protezione civile di tutta Europa. Da Pisa partiranno 44 professionisti, tra medici, infermieri e addetti alla logistica, in gran parte dipendenti dell’Azienda ospedaliero-universitaria pisana.
Intanto l’infermiera Roberta Bitossi, del Gcu e dell’Aoup, su richiesta del Dipartimento nazionale della protezione civile, è da Pasqua in Friuli assieme ad altri volontari per assistere i profughi che giungono in pullman dall’Ucraina.

Il Gruppo chirurgia d’urgenza è una delle strutture di eccellenza di cui dispone il nostro sistema sanitario e di protezione civile: a breve otterrà dall’Organizzazione Mondiale della Sanità la certificazione EMT2, che contraddistingue gli ospedali da campo dotati sia di una sala operatoria sia un reparto di degenza con posti letto ordinari e di terapia semintensiva. Per l’adeguamento e la manutenzione delle attrezzature ha ricevuto un finanziamento di 400mila euro: il 75% dall’Unione Europea, il restante 25% dalla Regione Toscana e dal Dipartimento della protezione civile.


Il gruppo di intervento operativo è composto da 16 medici, 36 infermieri e tecnici, 10 addetti alla logistica, mentre i soci, onorari e ordinari, sono circa 130. Dalle elezioni svolte all’inizio di aprile è uscito un nuovo consiglio direttivo composto da: Gaetano Diricatti (presidente, Aoup), Federico Filidei (vicepresidente, Usl Toscana nord-ovest), Leonardo Bianchi (segretario, Aoup), Giuseppe Evangelista (tesoriere, Aoup).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esercitazione in Romania per il Gruppo chirurgia d’urgenza

PisaToday è in caricamento