Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Unione Valdera: guardie ambientali volontarie pattuglieranno il territorio di 5 comuni

Il servizio al via da lunedì 8 aprile a Pontedera, Calcinaia, Casciana Terme Lari, Capannoli e Bientina

Diciannove guardie ambientali volontarie entreranno in servizio, da lunedì 8 aprile, in cinque comuni dell’Unione Valdera: Pontedera, Calcinaia, Casciana Terme Lari, Capannoli e Bientina. "Alcuni mesi fa - spiega il sindaco di Pontedera e delegato alla Polizia Locale, Simone Millozzi - ci siamo presi l’impegno di istituire questo nuovo servizio. Le guardie ambientali volontarie sono semplici cittadini che, adeguatamente formati, hanno ottenuto la qualifica di Pubblico Ufficiale e coadiuveranno la Polizia Locale nell’attività di contrasto all’abbandono dei rifiuti, oltre ad avere funzioni di sostegno, supporto e informazione per tutta la cittadinanza".

L’Unione Valdera è il quarto ente in Toscana ad attivare il servizio, grazie ad un finanziamento regionale, dopo i comuni di Firenze, Cecina e Rosignano. "Le guardie volontarie ambientali certificate in tutta la Regione sono 480 - ha chiarito il responsabile regionale Gianluca Pericoli - ognuno di noi ha una formazione completa in ambito ambientale ed essendo pubblici ufficiali abbiamo anche facoltà sanzionatorie. In accordo con la Polizia Locale e gli enti comunali pattuglieremo le zone più sensibili di ogni territorio e, naturalmente, cercheremo di fornire tutto il supporto possibile alla cittadinanza raccogliendo segnalazioni e fornendo le informazioni che ci vengono richieste".

Le guardie avranno a disposizione una Toyota Rav 4 di colore bianca con bande verdi "in cui - affermano gli ispettori Daniele Tarulli e Andrea Gazzotti della Polizia Locale dell’Unione Valdera - si leggerà chiaramente Guardie Ambientali Volontarie. Avranno inoltre un'uniforme completamente verde con il logo della Regione Toscana, un tesserino di riconoscimento ben visibile e un cellulare di servizio con cui potranno essere direttamente in contatto con i comandi delle Polizie Locali. Avranno interventi calendarizzati secondo le istanze provenienti dai vari comuni e forniranno rapporti di servizio".

In pratica, oltre ad una costante presenza sul territorio, le guardie ambientali volontarie, in contatto con gli enti e i comandi della Polizia Locale, assicureranno un pattugliamento delle aree più sensibili all’abbandono dei rifiuti e potranno essere il punto di riferimento di tutti quei cittadini che intendono avere informazioni o anche fare segnalazioni che riguardano il decoro e la salvaguardia del territorio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unione Valdera: guardie ambientali volontarie pattuglieranno il territorio di 5 comuni

PisaToday è in caricamento