San Silvestro, l'incubo degli animali: volontari in centro per soccorrere gli amici a quattro zampe

Il personale volontario del N.O.G.R.A. sarà presente in varie zone della città per aiutare eventuali animali in difficoltà

Un soccorso immediato anche per gli amici a quattro zampe in una serata difficile per loro a causa di botti e fuochi d'artificio. A Pisa per la Notte di Capodanno saranno in servizio infatti i volontari del N.O.G.R.A. (Nucleo Operativo Guardia Rurale Ausiliaria)-Guardie zoofile per prestare soccorso agli animali che avessero necessità di cure. In piazza Vittorio Emanuele II e in altre zone del centro città a partire dalle ore 21.00 e fino alle ore 02.00 di notte sarà presente anche l’ambulanza veterinaria per i primi soccorsi.

Botti di Capodanno, un incubo per cani e gatti: come aiutarli

"Saremo a disposizione di quanti, pisani e turisti, dovessero avere una qualche urgenza per i propri animali - dice Michele Mennucci, presidente del Nogra di Pisa - nella notte di Capodanno il problema maggiore, in particolare per cani e gatti, è rappresentato dai botti e dai fuochi d’artificio, pertanto raccomandiamo di non portarli in centro se si ha consapevolezza che si impauriscono facilmente e allo stesso tempo di tenerli in casa anziché nei giardini perché potrebbero scappare; e si consiglia di tenerli in una stanza con televisore acceso per distrarli dai rumori, in particolar modo se rimangono soli in casa".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per le emergenze sarà attivo il numero 3477687762. I volontari saranno facilmente riconoscibili dalla pettorina gialla con la scritta 'N.O.G.R.A. – soccorso animali'.

Capodanno a Pisa: tutte le informazioni utili per partecipare alla festa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 254 nuovi casi in Toscana, 3.226 i contagi 

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

  • Coronavirus: 224 nuovi casi positivi in Toscana

  • Coronavirus, 305 nuovi casi in Toscana: salgono a 4.122 i contagi dall’inizio

  • Coronavirus: primi esiti positivi in pazienti trattati con farmaco 'anti-terapie intensive'

  • Coronavirus: i negozi che effettuano consegne a domicilio a Pisa e provincia

Torna su
PisaToday è in caricamento