Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Via Ulisse Dini Gello

Quattro passaggi a livello in tilt tra Pisa e San Giuliano Terme: traffico nel caos

Ritardi e cancellazioni per quanto riguarda i treni, lunghe code per quanto riguarda la viabilità stradale. La situazione è tornata alla normalità intorno alle 8.30

Caos di prima mattina tra San Giuliano Terme e Pisa per il blocco di quattro passaggi a livello tutti collegati tra loro. La segnalazione è arrivata intorno alle 7.30 di mercoledì 12 ottobre alla Polizia Ferroviaria di Pisa che è intervenuta al passaggio a livello di via Ulisse Dini a Gello di San Giuliano Terme. A causare lo stop delle sbarre un'auto che è transitata mentre si stavano chiudendo. I quattro passaggi a livello collegati sono così rimasti aperti. La circolazione ferroviaria è stata in parte bloccata e i treni hanno subito ritardi fino a 50 minuti, mentre alcuni Regionali sono stati cancellati o limitati nel percorso di viaggio. Lunghe code anche per quanto riguarda la viabilità stradale: molti gli automobilisti che sono rimasti bloccati per oltre quaranta minuti.
Intorno alle 8.30 la situazione è tornata regolare. Sul posto oltre alla Polfer anche la Polizia Municipale di San Giuliano Terme.

RFI ricorda che, per evitare questo tipo di inconvenienti e altri incidenti ancora più gravi, è necessario rispettare il Codice della Strada (art. 147). Il passaggio a livello deve essere attraversato solo quando le barriere sono completamente alzate, attendendo quindi la completa riapertura di queste. Quando il segnale stradale si dispone al rosso e successivamente le sbarre iniziano a chiudersi è assolutamente necessario fermarsi. E, quando sono abbassate, è vietato, oltre che pericoloso, tentare di sollevarle, scavalcarle o passarci sotto.
Per la propria sicurezza e per quella degli altri è quindi necessario rispettare la segnaletica e i semafori stradali che proteggono gli attraversamenti ferroviari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro passaggi a livello in tilt tra Pisa e San Giuliano Terme: traffico nel caos

PisaToday è in caricamento