Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza Vittorio Emanuele II, 2

Disordini durante lo sciopero, identificate 21 persone: sette sono minorenni

La Polizia, in seguito alle indagini sugli incidenti avvenuti all'aeroporto e davanti alla sede provinciale di Piazza Vittorio Emanuele durante la giornata di sciopero del 14 novembre, ha identificato 21 manifestanti che dovranno rispondere di vari reati

Undici persone, tra cui sette minorenni, identificate dalla Polizia per gli incidenti che si sono verificati davanti alla Provincia di Pisa nel corso della giornata di sciopero dello scorso 14 novembre, quando venne organizzato un corteo studentesco non annunciato da parte del movimento Casp e di quello antagonista Newroz. Altri dieci manifestanti identificati invece in seguito all'irruzione all'interno dell'aeroporto di Pisa, sempre nella stessa giornata, ad opera di alcune persone appartenenti ad un centro sociale ed alcuni operai di ditte che gestiscono i servizi aeroportuali in subappalto.

I ventuno manifestanti identificati saranno chiamati a rispondere dei reati di resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale, oltraggio a Pubblico Ufficiale, invasione di terreni od edifici, accensioni pericolose e manifestazione non preavvisata.

Questo l’epilogo di una giornata che ha visto la città di Pisa al centro di numerose manifestazioni studentesche e sindacali, la maggior parte delle quali si sono svolte senza alcun tipo di problema di ordine pubblico e con sentita partecipazione. Le due manifestazioni davanti alla sede della Provincia e all'aeroporto invece, sottolineano dalla Questura, "hanno evidenziato connotazioni e finalità violente che hanno portato al ferimento di tre agenti della Polizia di Stato e all’occupazione di un manufatto di proprietà della Società Aeroportuale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disordini durante lo sciopero, identificate 21 persone: sette sono minorenni

PisaToday è in caricamento