Porta a Mare, si parte con Ikea: il colosso compra ufficialmente i terreni

Ikea è la proprietaria dei terreni di Porta a Mare sui quali sorgerà il grande store, fra Canale Navicelli e la statale Aurelia. Lunedì 10 settembre in Comune il ritiro ufficiale del permesso a costruire

Il colosso svedese Ikea è il proprietario ufficiale dei terreni di Porta a Mare, dove sorgerà il mega store dei mobili. "Imminente il ritiro in Comune del permesso a costruire - ha annunciato a Firenze il sindaco di Pisa Marco Filippeschi, a margine di un accordo per finanziare la realizzazione del 'people mover '- Ikea sorgerà in uno spazio adiacente all'aeroporto e sarà a 500 metri dalla fermata intermedia del people mover". 

"Grazie all'arrivo di Ikea - ha aggiunto -  l'area di Pisa che guarda a sud di Livorno, avrà grandissima visibilità: si pensa che il 'range' di pubblico del colosso dei mobili potrà andare da La Spezia a Grosseto, fino a lambire Empoli.  Per realizzare la nuova Ikea verranno fatti 70 milioni di investimenti, e la struttura creerà 250 nuovi posti di lavoro, in uno spazio dove tra l'altro sorgono al momento aree industriali dismesse e dove dovranno essere fatte grosse riqualificazioni ambientali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Toscana zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 16 gennaio

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Emergenza, ipotesi divieto di asporto dopo le 18 per i bar: "E' tempo di disobbedire"

  • Coronavirus in Toscana: sono 436 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana resta gialla"

Torna su
PisaToday è in caricamento