L'assessore Pagnin presenta il diario al ministro Carrozza
Cronaca

Il primo giorno di scuola arriva MHE: il Diario interculturale delle medie della provincia di Pisa

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Un diario per annotare i compiti da fare a casa ma anche per conoscere i luoghi del mondo da cui provengono molti compagni di banco stranieri: questi i contenuti del progetto del diario interculturale MHE, giunto quest'anno alla terza edizione. Migrare Humanum Est, ideato e realizzato dal Nord-Sud della Provincia di Pisa con il contributo di due aziende leader nella gestione dei rifiuti del territorio, Geofor SpA e Ecoforservice SpA. MHE è un diario scolastico (con le giustificazioni, le comunicazioni scuola famiglia ecc.), personalizzato con l'offerta formativa di ciascuna scuola che lo ha adottato ed è interamente dedicato ai temi della migrazione, integrazione culturale, cooperazione allo sviluppo e uso responsabile delle risorse naturali.
Hanno aderito al progetto la scuola media Gandhi di Pontedera, le medie Fucini, Mazzini e Galilei di Pisa, Leopardi di Vecchiano, Sacchetti di San Miniato, Banti di Santa Croce, Jacopo da Volterra, Donegani di Montecatini Val di Cecina e le scuole medie dell'Istituto comprensivo Tabarrini di Pomarance.
L'agenda è stata presentata al Ministro all'Istruzione Maria Chiara Carrozza in occasione della cerimonia dell'inaugurazione scolastico nelle scuole della provincia di Pisa che si è svolta il 10 settembre ed è stato consegnata gratuitamente agli alunni dall'assessore alla cultura, integrazione e intercultura della Provincia di Pisa, presidente del Nord-Sud, Silvia Pagnin, dal presidente di Geofor Paolo Marconcini, dal Vicepresidente del CDA di Ecoforservice Fabio Minisci, il primo giorno di scuola alle medie di Pontedera.
“In tempi di crisi e di difficoltà economiche – spiega la presidente Pagnin - anche un piccolo gesto come quello di offrire a famiglie e alunni il diario scolastico può essere d'aiuto, tanto più se si tratta di un diario “personalizzato” per le singole scuole che lo hanno adottato. Con questo spirito presento la nuova edizione di M.H.E., la terza, che quest'anno ha una veste rinnovata, con la copertina disegnata da Elisa Corti, alunna della 3E delle Fucini di Pisa, che abbiamo scelto con un concorso che ha coinvolto tutti gli alunni delle scuole medie che lo hanno adottato lo scorso anno”.
“Il nuovo diario avrà ancora maggiore diffusione – ha aggiunto – grazie al contributo importante di Geofor ed Ecoforservice, che voglio ringraziare per aver condiviso e sostenuto il progetto. Grazie a queste collaborazioni abbiamo potuto realizzare un numero maggiore di copie, in modo da soddisfare sempre più classi. Siamo passati dalle 1000 copie del primo anno distribuite in 5 scuole, alle 1500 copie in 9 scuole dell'anno passato alle 2500 copie di quest'anno che consegnamo agli alunni delle 13 scuole aderenti al progetto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il primo giorno di scuola arriva MHE: il Diario interculturale delle medie della provincia di Pisa

PisaToday è in caricamento