Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Impianto a biogas, il PD: "Grave quanto accaduto in consiglio provinciale"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Consideriamo l'intimidazione fisica subita ieri (giovedì 8 marzo) dal capogruppo Pd Manolo Panicucci al termine dei lavori del Consiglio un episodio odioso e molto grave, che non deve in alcun modo essere sottovalutato. La dialettica politica è sempre la benvenuta, anche quando è aspra, ma a condizione che resti nell'alveo di modalità espressive civili e democratiche. Non è tollerabile che si trascenda in questo modo. Per questo esprimiamo la nostra solidarietà al consigliere Panicucci e agli altri consiglieri aggrediti verbalmente, e condanniamo questo episodio in maniera ferma e senza ambiguità. I rappresentanti del Comitato che si oppone al progetto di impianto a biogas a Santa Maria a Monte avevano legittimamente portato le loro istanze in Consiglio, e i partiti di maggioranza si erano detti disponibili per un incontro. Questa proposta è stata, purtroppo, rigettata. Siamo convinti che un confronto nel merito sarebbe invece stato utile. Forse anche a tranquillizzare gli animi e ad evitare un appendice che, ripetiamo, consideriamo inaccettabile. Dispiace infine che, da parte di alcune forze di opposizione, ci sia stato l'evidente tentativo di strumentalizzare la protesta per un tornaconto politico.

I segretari provinciali dei partiti di maggioranza:
Luigi Buoncristiani (Idv)
Dario Danti (Sel)
Patrizia Marchetti (Partito Socialista)
Francesco Nocchi (Pd)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impianto a biogas, il PD: "Grave quanto accaduto in consiglio provinciale"

PisaToday è in caricamento