rotate-mobile
Cronaca Peccioli

Malati e terapie con gli animali: parte il progetto 'Impronte di resilienza'

L'associazione Amici degli animali a 4 zampe ha iniziato il ciclo di incontri rivolti principalmente ad anziani e bambini a Peccioli e Lajatico

L'associazione Amici degli animali a 4 zampe, vincitrice del bando indetto dai comuni di Peccioli e Lajatico in collaborazione con Belvedere Spa, sta realizzando il progetto 'Impronte di resilienza': attività e terapie assistite con la mediazione di animali, in particolare con anziani e bambini. I destinatari sono i bambini della scuola d'infanzia San Filippo Neri di Peccioli e l'associazione Vivere la terza età di Lajatico. Attraverso un calendario di incontri programmati, il cane, con il suo conduttore, incontrerà bambini e nonni per dare loro una possibilità vera e concreta esperienziale con l'animale. Questo, per l'associazione, è il segreto per rispondere all'importante domanda "Come vivremo insieme". L'obiettivo del benessere della persona farà da sfondo al progetto, garantendo momenti di interesse e socialità all'interno del gruppo di riferimento.

Questa ambizione segue alcuni dei punti cardine del bando di Energie Sociali. Le aree coinvolte prevalentemente saranno quelle psico-sociali ed educativo-didattica, al fine anche di sensibilizzare il riconoscimento e il valore dell'animale all'interno della relazione. L'equipe multiprofessionale composta da Rossella Prosperi, Francesca Panconi ed Elena Antonelli è pronta a supportare e accompagnare gli utenti in questo percorso di crescita e consapevolezza emotivo-relazionale, attraverso una supervisione e condivisione costante. Gli incontri termineranno al Parco canile 'la Valle Incantata' di Lajatico per sensibilizzare i bambini e le loro famiglie alla tutela e al rispetto degli animali, contrastando il randagismo e l'abbandono degli stessi. In queste occasioni sarà prevista una collaborazione con l'associazione di volontariato Noi per Voi Onlus di Peccioli. Il progetto è iniziato l'8 marzo scorso, entrando nella scuola di Peccioli per incontrare i 52 bambini. Attraverso numerosi appuntamenti in piccoli gruppi, tutti avranno modo di stabilire questa preziosa relazione con Akela, labrador retriever, insieme alla sua conduttrice Elena.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malati e terapie con gli animali: parte il progetto 'Impronte di resilienza'

PisaToday è in caricamento