Cronaca Centro Storico / Via Giovanni Bovio, 11

Cultura, nuovo polo associativo: nasce Mixart, in arrivo 60 eventi

La nuova associazione ha rivitalizzato gli spazi dell'ex collocamento di via Bovio 11 e nei giorni dal 24 al 27 aprile presenterà mostre, esibizioni, danze, giochi e tanti altri progetti. Obbiettivo diventare il cuore culturale della città

Dare uno spazio a tutte le realtà pisane che fanno cultura ed hanno bisogno di una casa. E' questa l'ambizione di Mixart Kollok, il dinamico nuovo centro aggregatore che ha trovato sede nella struttura dell'ex collocamento di via Bovio 11. 700 mq e 9 sale saranno a disposizione di associazioni, comitati e gruppi per dare vita ai loro progetti ed attività, diventando al tempo stesso ritrovo sportivo, area espositiva, teatro e aula concerti. Una delle sale è poi dedicata al co-colture, sarà possibile infatti utilizzare postazioni di lavoro e condividere con altri spese ed idee, progetti ed energie.

L'iniziativa è interamente indipendente ed autofinanziata. Nata dall’incontro di Fabio Viola, Simone Modafferi, Tiziano Toracca e Pietro Bertucci, ha attratto intorno a sé esponenti della vita culturale e artistica della città. Per festeggiare i primi passi di Mixart è previsto presso la sua sede un festival, dal 24 al 27 aprile, che presenterà alla cittadinanza ben 60 eventi, animando le giornate dalle 10 di mattina a tarda serata. Si va dal flamenco e la scherma del 24 aprile al Memory Sharing, al documentario sui migranti "Alice nel paese delle promesse" e all'incontro con Gipi (nominato al premio Strega) del 25 aprile. E poi teatro, cinema e giocoleria il 26 e spettacoli e concerti il 27 aprile. Per informazioni collegatevi al sito cliccando qui.

"E' un progetto unico ed innovativo – ha commentato l'assessore alla cultura Dario Danti – sono sicuro che darà grande impulso alla vita culturale della città. Il futuro di Pisa passa anche da idee come questa che mettono insieme le molte realtà di cui siamo ricchi e dall’unione danno vita alla crescita collettiva. È questa la strada da seguire: unire le forze e le idee per creare soggetti vivi e che possano proporre delle novità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura, nuovo polo associativo: nasce Mixart, in arrivo 60 eventi

PisaToday è in caricamento