rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Cisanello / Via Guido de Ruggiero

Inaugurato il 'Bosco del Sole': uno spazio verde per i nuovi nati del 2020

In via De Ruggiero sono stati piantumati 100 alberi dedicati ai 553 bambini nati a Pisa nel primo anno di pandemia

Uno spazio verde arricchito da 100 alberi, interamente dedicato al bene più prezioso che esiste: la vita. Più precisamente: le nuove vite. Quelle venute alla luce nel primo anno di pandemia, il 2020: tra restrizioni, lockdown e timori, è stato anche l'anno nel quale a Pisa sono nati 553 bambini. A loro il Comune ha dedicato il 'Bosco del Sole', situato in via De Ruggiero: si tratta del quarto bosco urbano realizzato per i nuovi nati nel quartiere di Cisanello, dopo quello situato in via Galluzzi, l'area interna al Parco urbano di Cisanello e quello di via Maccatella. 100 alberi di 8 specie differenti (Acer campestris, Carpinus betulus, Acer pseudoplatanus, Celtis australis, Fraxinus excelsior, Quercus pubescens, Alnus glutinosa e Acer buergeriarum), affiancati da un'area per la sgambatura dei cani di circa 1.500 metri quadrati.

"Mettere al mondo un figlio è sempre un atto di generosità, coraggio e fiducia nel futuro - commenta il sindaco Michele Conti - averlo fatto nel bel mezzo di una pandemia, se possibile, accresce ulteriormente il valore di questo gesto. Questo nuovo bosco sarà per sempre un riferimento per tutti i bambini venuti al mondo nel 2020, ed è anche la conferma della nostra promessa di rendere il territorio comunale più verde e più vivibile. In particolare questa zona della città, tra Pisanova e Cisanello, pensata a suo tempo senza infrastrutture e aree pubbliche a verde degne di questo nome".

Inaugurazione 'Bosco del Sole' 5 gennaio 2022

C'è spazio anche per il punto della situazione dei nuovi investimenti sul verde pubblico, affidato all'assessore Raffaele Latrofa: "A giorni partirà il cantiere per la realizzazione del Parco Europa in via Bargagna, che si concluderà entro il 2022. Per quest'area il Comune ha stanziato una somma di oltre 420mila euro, ai quali si vanno ad aggiungere altri 368mila euro provenienti dalla Regione, grazie al secondo posto di Pisa nel bando per la realizzazione di progetti per l'abbattimento delle emissioni climatiche. Con questo nuovo parco contribuiremo a riqualificare l'area nord est della città: nascerà un polmone verde di circa 50mila metri quadrati con circa 500 nuove piante, che vanno ad aggiungersi agli altri 70 esemplari che saranno piantumati lungo via Cisanello".

Il Piano di forestazione urbana stilato da Palazzo Gambacorti nel 2021 ha previsto la piantumazione, oltre agli alberi di via Cisanello e del 'Bosco del Sole', di 60 platani lungo viale delle Cascine e 1600 piantine arboree per il progetto di imboschimento di via Aurelia. Attualmente il verde pubblico di proprietà comunale ha una superficie di 116,73 ettari, di cui i parchi attrezzati sono 55 e le aree non attrezzate sono 50. Le alberature urbane ammontano a 20mila, costituite da 138 differenti specie: per la manutenzione vengono spesi circa 2 milioni all'anno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurato il 'Bosco del Sole': uno spazio verde per i nuovi nati del 2020

PisaToday è in caricamento