rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024

Nuova energia per Pisa, inaugurata la cabina primaria 'Ospedaletto'

Una struttura realizzata con le tecnologie più all'avanguardia. Da qui partono 15 linee elettriche interrate per più di 50mila utenze nel territorio di Pisa e Cascina. Fornitura dedicata per l'Ospedale di Cisanello

4,6 milioni di investimento, 15 nuove linee di media tensione interrate, 98 km di linee elettriche che si diramano nelle aree industriali, artigianali e residenziali di Pisa e Cascina a beneficio di 50mila utenze grazie a 2 nuovi trasformatori con potenza complessiva di 80 MVA. Questi i numeri della nuova cabina primaria 'Ospedaletto', realizzata da E-Distribuzione (la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione) ed inaugurata questa mattina ad Ospedaletto, a Pisa. Le 'cabine primarie' sono uno snodo fondamentale del sistema elettrico perché costituiscono l’elemento infrastrutturale di interfaccia fra la rete di trasmissione nazionale in alta tensione e le reti di distribuzione in media e bassa tensione. In pratica possono essere considerate una sorta di porta d’ingresso e di scambio dell’energia elettrica per le città ed i grandi poli industriali. Quella di Ospedaletto è stata realizzata secondo i migliori standard tecnici e di sostenibilità ambientale, spiega il responsabile E-Distribuzione area centro nord Francesco Rondi: "Si tratta di un impianto innovativo e indispensabile anche per la transizione energetica, nel caso dovessero entrare in funzione impianti alimentati da fonte rinnovabile". In più il fatto che le linee sono interrate  diminuisce l'impatto ambientale. Come ricorda il sindaco di Pisa Michele Conti, la cabina prevede anche una linea dedicata esclusivamente all’Ospedale Cisanello.

Si parla di

Video popolari

PisaToday è in caricamento