Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca Cascina

Cascina: inaugurato il nuovo distretto sanitario

La struttura sostituisce il vecchio edificio di Navacchio ed offre i medesimi servizi. L'investimento totale è stato di 2,5 milioni, finanziati per l'80% dalla Regione Toscana

E' stata inaugurata questa mattina, 4 dicembre, alla presenza delle autorità, la nuova struttura del distretto socio-sanitario di Cascina di via Fabrizio De André 43. La struttura, operativa da lunedì 12 novembre, sostituisce la vecchia sede di Navacchio. Erano presenti il direttore generale facente funzioni dell’Azienda Usl Toscana Nord Ovest Mauro Maccari, l’assessore al Diritto alla salute della Regione Stefania Saccardi, il presidente della Società della Salute della Zona pisana Gianna Gambaccini, il sindaco di Cascina Susanna Ceccardi, il direttore facente funzioni della Sds pisana Pasquale Scarmozzino, l'onorevole Edoardo Ziello, assessore al Welfare e politiche socio sanitarie del Comune di Cascina e l’onorevole Donatella Legnaioli, assessore al personale del Comune di Cascina.

Il nuovo distretto mantiene gli stessi orari e fornisce i medesimi servizi della vecchia struttura, organizzati però nei nuovi spazi in modo più razionale e funzionale. L’edificio che ospita il distretto ha una superficie lorda di 1440 mq, articolati su due livelli. Al piano terra si trovano due sportelli per l’accettazione prelievi e tre per il CUP, tre sale per i prelievi, un ambulatorio infermieristico, un ufficio per l’assistenza domiciliare, un ambulatorio cardiologico, uno senologico e uno neurologico, una farmacia integrata, una sala d’attesa da circa 50 posti e due uffici per attività amministrative. Al primo piano, oltre ad una sala d’attesa da 40 posti, si trovano un piccolo spazio giochi per i bambini, quattro sale destinate al servizio sociale, gli ambulatori di oculistica, pediatra, odontoiatria, chirurgia, dermatologia, urologia, reumatologia, ortopedia, otorinolaringoiatra, due ambulatori ostetrici, una sala di accompagnamento al parto (che funge anche da sala riunioni del distretto), un ufficio medico, un ufficio di medicina d’iniziativa, un ufficio per capo sala. 

I lavori sono iniziati nel febbraio 2010 per un importo di 1.742.448,30 oltre Iva, spese tecniche e arredi per un totale di 2 milioni e 580mila euro. L’opera è stata finanziata dalla Regione Toscana per l’80%, dalla USL Nordovest per il 13% e dal Comune di Cascina per il 7%. Il committente è il Comune di Cascina, che ha appaltato l’opera.

"Quello che inauguriamo oggi è uno spazio a lungo atteso - ha dichiarato l’assessore Saccardi - centri di questo tipo, in cui i cittadini trovano gran parte dei servizi sanitari di prossimità, sono fondamentali per la riorganizzazione del sistema sanitario regionale. Sono strutture sul territorio che rispondono ai bisogni dei cittadini, a partire dalla visite specialistiche fino a servizi amministrativi. Si stanno realizzando strutture simili in Toscana ed è importante che ce ne sia una anche in questa zona".

"L’apertura del nuovo distretto di Cascina - ha affermato Maccari - è sicuramente una buona notizia per tutti i cittadini e gli operatori che da anni attendevano una struttura più moderna e funzionale rispetto al vecchio edificio di Navacchio, che non rispondeva più alle esigenze della popolazione e di coloro che giornalmente vi lavorano. Ringrazio tutti coloro che in questi anni si sono impegnati per portare a termine il progetto e tutto il personale che ha permesso il trasferimento nella nuova sede".

"Desidero esprimere la mia grande soddisfazione - ha detto Gambaccini - è un onore per me inaugurare questo distretto, più funzionale per i cittadini, che finalmente prende vita dopo molti dall’inizio del progetto". "Inauguriamo una sede più efficiente, più confacente alle esigenze dell'utenza, ma anche dei lavoratori - ha commentato Ceccardi - visto che il vecchio distretto sulla Tosco-Romagnola era un edificio vetusto, diventato, con il tempo, inadeguato. Come Comune abbiamo cercato di velocizzare al massimo le procedure per la conclusione dei lavori. Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato alla realizzazione di quest'opera e faccio il mio migliore augurio a tutti i lavoratori, dagli amministrativi ai medici, agli infermieri, che lavoreranno, con professionalità e competenza in questa nuova sede al servizio dei cittadini". 

"Altri impegni istituzionali mi hanno impedito stamani di essere fisicamente presente a Cascina - ha aggiunto il consigliere regionale Antonio Mazzeo - ma quello di oggi è un giorno importantissimo per il nostro territorio. Giunge finalmente a compimento un percorso iniziato oltre 10 anni fa, che come Regione Toscana abbiamo fortemente voluto e sul quale abbiamo deciso di investire risorse ingenti. Resta un unico neo ancora da risolvere ed è quello relativo al parcheggio. Su questo servirà quanto prima attivare un tavolo di lavoro per trovare una soluzione condivisa. Dal momento che come Regione abbiamo finanziato l’80% dell’intervento sulla nuova struttura, chiediamo fin da adesso che anche l’amministrazione comunale faccia la sua parte e contribuisca alla realizzazione di quest’ultimo pezzetto di intervento fondamentale per garantire al 100% la  fruibilità del distretto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cascina: inaugurato il nuovo distretto sanitario
PisaToday è in caricamento